Il castello accessibile a tutti. Presentato il progetto [FOTO]

Ieri pomeriggio, venerdì 10 gennaio 2019, presso la sala conferenze di San Francesco, è stato presentato il progetto per l’abbattimento delle barriere architettoniche del castello.

«Completiamo la realizzazione di un sogno fatto diversi anni fa – dichiara in una nota il sindaco Mario Cicero – che ambiva di far accedere a tutti gli spazi espositivi e di culto anche chi affetto da problemi di deambulazione. »

Il progetto attuativo infatti – realizzato dall’architetto Damiano Spanò e dall’ingegnere Angelo Sangiorgi -prevede la realizzazione di tutte le opere edilizie e tecnologiche volte a rendere il Castello dei Ventimiglia accessibile anche ai diversamente abili e/o a coloro che risultano avere difficoltà motorie, a partire dal punto di accesso all’area castellana fino nella quasi totalità degli ambienti di cui lo stesso si compone.

E’ stato prevista la realizzazione, quindi, di un percorso esterno che dal viale Castello conduce all’ingresso principale – posto su lato Ovest del maniero – attraverso una serie di idonee rampe e due elevatori panoramici. Il superamento dei dislivelli interni avverrà, invece, tramite percorsi orizzontali e collegamenti verticali con due elevatori di cui uno, panoramico, posizionato all’interno della torre rotonda e l’altro in un ambiente annesso alla stessa, oggi in avanzato stato di degrado: grazie all’inserimento di questi ultimi sarà possibile raggiungere tutti i livelli del castello. In particolare diverranno fruibili a tutti, i locali del piano del cortile interno, quasi tutto il piano del loggiato e quello della Cappella, per intero.

L’intervento prevede inoltre il rifacimento della pavimentazione del cortile interno e l’inserimento di apparecchiature video nei pochi ambienti ove risulta impossibile garantirne l’accessibilità.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.