“Il compleanno del figlio di Toni Blair e la foto del bacio in mezzo alla sommossa.”

Si sa, essere amici di potenti pu? tornare comodo. Un?occasione buona pu? presentarsi iscrivendo il proprio figlio ad una scuola di fama, frequentata dalla gente che conta. E le riunioni scolastiche, gli incontri con i genitori diventano occasioni per cercare un contatto, inserirsi con una battuta simpatica nella speranza di essere considerati. Questo avranno pensato i genitori dei compagni di classe dell?undicenne Leo Blair, figlio di Toni Blair, ex premier britannico. La grande occasione si ? presentata quando?il piccolo Leo ha organizzato la festa di compleanno e ha invitato tutti i compagnetti. La speranza si ? trasformata in stupore quando i genitori che avevano accompagnato i figli nella dimora di Buckingamshire si sono sentiti chiedere 10 Sterline (11 Euro) per portare dentro la villa i bambini, visto che per ragioni di sicurezza nessun estraneo pu? introdurvisi con un?auto. Lo stupore si ? trasformato in rabbia per quei genitori in una condizione economica di difficolt? a fronte di un?indubbia caduta di stile dei ricchi coniugi Blair, che possono contare su un patrimonio di circa 14 Milioni di Sterline (lui ha fatto una fortuna vendendo le sue memorie e la signora ? un?importante avvocato londinese). Alla fine comunque hanno provveduto a pagare la quota per chi non poteva permetterselo e la festa di compleanno di 11 anni s’? potuta festeggiare, sperando che i bimbi, nonostante le incomprensioni dei genitori, si siano divertiti e si siamo strafogati di patatine e bibite analcoliche.

Questa ? una di quelle foto che fanno la storia. Siamo nel bel mezzo di uno scontro cittadino a Vancouver tra forze dell’ordine e tifosi della locale squadra di Hockey. La polizia carica la?folla e sovrasta una coppia di giovani che vengono malmenati, calpestati e lasciati li in terra. Lui ? un ragazzo australiano che vive in Canada per motivi di studio, lei ? una giovane studentessa del posto. Ad un certo punto, mimetizzato tra la folla, il fotografo Richard Lam coglie un quadretto di rara poesia: i due ancora doloranti e distesi sulla strada si scambiano un bacio passionale, cogliendo il momento migliore e racchiudendo in uno scatto un groviglio di emozioni e un racconto sulle strane vicessitudini dell’animo umano. La foto ? stata nominata “il bacio tumultuoso di Vancouver”. Attorno a loro pu? succedere di tutto, pu? crollare il mondo, ma il loro amore ? pi? forte.

Mi scuso con i lettori per aver ritardato di un giorno l’uscita di OltreFiumara, rimando comunque l’appuntamento a Gioved? prossimo.

?Oltre Fiumara ? Rubrica settimanale che apre uno spiraglio tra le cinta murarie del borgo, per far passare qualche notizia fuori dal comune.?

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.