Il Comune consiglia alle P.IVA una comunicazione PEC di interruzione attività

Qualche giorno fa abbiamo consigliato agli imprenditori, professionisti ed esercenti costretti alla chiusura della propria attività per via dell’emergenza sanitaria Covid-19 di inviare una Pec al Comune indicando l’ubicazione, la data di sospensione e altre informazioni inerenti l’attività stessa.
Tale iniziativa vuole rappresentare un segno di vicinanza e sostegno da parte del Comune alle attività che ne fanno richiesta, anche per l’eventuale previsione di misure di sostegno da adottare a livello municipale.
Si informa inoltre che attraverso il D.L. 18/2020 pubblicato nella G.U. martedì 17 marzo il governo ha adottato nuove «misure di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19».
Per tale ragione rinnoviamo l’invito ai soggetti sopra indicati (per chi non l’avesse ancora fatto) a comunicare le seguenti informazioni:

• Attività e titolare;
• Numero P.IVA;
• Indirizzo;
• Tipologia;
• Data sospensione attività;
• Numero lavoratori dipendenti stabilmente occupati;
• Numero lavoratori dipendenti attualmente occupati.

Precisiamo che tale comunicazione non è obbligatoria ma una libera scelta del titolare dell’attività, sicuramente opportuna e consigliata come avviene in altri territori anche su indicazione delle organizzazioni di categoria più rappresentative.
A loro ci permettiamo di rivolgerci volendo rappresentare la vicinanza e il supporto del Comune.
L’indirizzo Pec a cui inoltrare la comunicazione è il seguente:
comune.castelbuono@pec.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.