Il consigliere Sottile interviene in merito all’Open Day dell’ASP a Castelbuono

Sarebbe il caso che il oltre quanto in oggetto, l’amministrazione si prodigasse, d’accordo con l’ASP a procedere in primis con le vaccinazioni domiciliari degli anziani della nostra comunità, che da mesi attendono il loro turno, esponendosi a rischi rilevanti.

È auspicabile che questo venga eseguito sulla base dell’ordine delle prenotazioni in possesso dell’ASP e non per altre vie.
Ritengo che bisogna dare la priorità alla vaccinazione domiciliare dei nostri compaesani impossibilitati a recarsi negli hub vaccinali.

Sono il patrimonio storico  della nostra comunità e come tale va tutelato.

Simone Sottile