Il Coronavirus non ferma la solidarietà. L’Avis ringrazia la Pro Loco e l’azienda Fiasconaro

L’emergenza Coronavirus non ha fermato i cittadini di Castelbuono che hanno deciso, nonostante la grande paura generale, di aiutare in maniera concreta il loro prossimo andando a donare il sangue presso l’Avis. Così, una volta giunti nella sede di via Mariano Raimondi, ai donatori sono state fornite le mascherine, donate per l’occasione dall’associazione turistica Pro Loco, e dopo la donazione sono stati ristorati con le colombe dell’azienda dolciaria Fiasconaro.     
“Ringrazio di cuore – afferma il presidente della sezione Avis, Antonio Bonomo – i cittadini che sono venuti a donare in questo momento di emergenza sanitaria, per lo sforzo fatto e l’aiuto che ci hanno dato. Rispettando tutte le norme di sicurezza, come la distanza di un metro tra una persona e l’altra e l’utilizzo di mascherine”.
“Il rispetto delle nuove norme – aggiunge il presidente Bonomo – è stato consentito grazie alla sensibilità della Pro Loco, a cui va la riconoscenza della nostra associazione. Così come un altro doveroso ringraziamento è dovuto all’azienda Fiasconaro per avere spontaneamente offerto la colazione ai donatori”.
Il presidente dell’Avis conclude con un appello: “Il mio invito è quello di cercare di esserci sempre. La paura del contagio non ci deve condizionare. Quindi con le dovute precauzioni si può continuare a donare, soprattutto in un momento di emergenza e paura come questo dove il sangue scarseggia”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.