Il Gal Madonie seleziona uno chef per il Salone Internazionale del Gusto Slowfood e Agrietour 2014. Le domande entro il 25 settembre

[ilcaleidoscopio.info] Il Gal Isc Madonie ha pubblicando un bando per la selezione di uno chef che dovrà svolgere le seguenti funzioni: coordinamento e organizzazione brigata di cucina per la preparazione di menù tipici della tradizione madonita; selezione di materie prime locali da utilizzare per la preparazione di pietanze tipiche del territorio; raccolta ed elaborazione di ricette tipiche del territorio delle Madonie; coordinamento partecipazione brigata di cucina madonita nell’ambito di eventi promozionali di livello nazionale o internazionale e illustrazione, nell’ambito di eventi pubblici, della storia e degli elementi caratteristici dei menù della tradizione del territorio. Le attività o funzioni sopra indicate si svolgeranno, presumibilmente, nell’ambito delle fiere: Salone Internazionale del Gusto Slowfood 2014 (che si svolgerà a Torino dal 23 al 27 ottobre 2014) e Agrietour 2014 (che si terrà ad Arezzo dal 14 al 16 novembre 2014).

Il compenso previsto per le funzioni svolte nell’ambito delle fiere è pari duemila euro (inclusivo di iva e di ogni altra componente fiscale e/o previdenziale)

I professionisti dovranno far pervenire l’apposita candidatura entro e non oltre le ore 14 del 25 settembre 2014 tramite posta raccomandata, corriere privato autorizzato o pec, presso l’Ufficio Protocollo del Gal Isc Madonie (pec: galiscmadonie@pec.it) con la seguente dicitura: Progetto “P.O. 1/2014 Misura 313b_Candidatura per la selezione di n. 1 Chef”.

Le candidature pervenute oltre il termine suddetto non saranno ammesse ed al momento dell’invio devono: essere manifestate mediante compilazione di apposita domanda; essere corredate dalla dichiarazione sostitutiva individuale relativa al casellario giudiziale (o originale non antecedente a sei mesi dalla data del bando),dalla dichiarazione comma 1 lettera m-quater) art. 38 D.lgs 163/2006, da un dettagliato C.V. in formato europeo debitamente datato e firmato dal candidato ed accompagnato da copia fotostatica di valido documento di riconoscimento, nel quale indicare, nel dettaglio, le attività, le esperienze e gli elementi di valutazione necessari per l’attribuzione del punteggio.

Il punteggio minimo, derivante dalla valutazione dei titoli, necessario per poter essere ammesso al colloquio deve essere pari a 25. Verrà selezionato lo Chef che avrà ottenuto il punteggio complessivo più alto, come risultante della somma dei diversi punteggi parziali attribuiti agli indicatori, che saranno oggetto di valutazione, tramite esame C.V. e successivo colloquio sui seguenti settori: esperienza professionale con durata minima di 5 anni nel settore della ristorazione, con attività documentabile nell’ambito della selezione materie prime locali con particolare riferimento a: cereali, salumi, formaggi, vini, prodotti da agricoltura biologica, presidi slow food; esperienza professionale con una durata minima di 5 anni nel settore della ristorazione, con attività documentabile nel seguente ambito: organizzazione e gestione di corsi di cucina, ristorazione, catering, rosticceria, panificazione con l’utilizzazione di prodotti del territorio siciliano, organizzazione e gestione corsi per la preparazione di dolci tipici e tradizionali siciliani con l’utilizzo di farine di grani antichi siciliani, direzione e coordinamento corsi di cucina contadina e del territorio; esperienza professionale con durata minima di 5 anni nel settore della ristorazione, con attività documentabile nel seguente ambito: organizzazione banqueting/catering per mostre ed eventi per conto di enti istituzionali e non; esperienza professionale di durata minima di 5 anni nel settore della ristorazione, con attività documentabile nel seguente ambito: organizzazione laboratori del gusto; competenze linguistiche (capacità di lettura, scrittura ed espressione orale almeno nelle 2 lingue, Italiano e Inglese).

Il bando è consultabile sul sito web del Gal Isc Madonie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.