Il M5S Castelbuono segnala all’amministrazione il bando per la messa in sicurezza degli edifici degli enti locali

Dal 1 luglio al 30 agosto 2019 le 14 città metropolitane italiane, le 86 province e i comuni potranno presentare le domande di cofinanziamento statale per la redazione di progetti per la messa in sicurezza degli edifici e delle strutture pubbliche di esclusiva proprietà dell’ente e con destinazione d’uso pubblico, con priorità agli edifici e alle strutture scolastiche. Il cofinanziamento statale a valere sul Fondo apposito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con una dotazione di 90 milioni di euro in tre anni, potrà essere al massimo dell’80% per ogni progetto.Le domande potranno essere presentate tramite una piattaforma predisposta da Cassa Depositi e Prestiti, con cui il Ministero ha sottoscritto oggi apposita convenzione, a cui si accederà attraverso il sito del Mit.Gli Enti potranno presentare le domande di ammissione a cofinanziamento, attraverso la piattaforma, a partire da lunedì 1 luglio 2019 e fino alle ore 13.59 del 30 agosto 2019. Le Province e le Città metropolitane possono presentare domanda di ammissione a cofinanziamento di uno o più progetti fino a concorrenza delle risorse assegnate per ogni anno ad ogni Ente. I Comuni che vogliono accedere al Fondo possono invece presentare domanda di cofinanziamento per un numero massimo di tre progetti e per un importo massimo del cofinanziamento per ciascun progetto di 60.000 euro.Le risorse, a valere sul Fondo, sono così ripartite:  4.975.000 euro alle città metropolitane, 12.437.500 euro alle province e 12.437.500 euro ai comuni. In particolare, il decreto di riparto prevede che siano destinati annualmente ad ogni Provincia una quota fissa di 70mila euro e di 100mila euro per le Città metropolitane, a cui si aggiunge una quota variabile in misura proporzionale alla popolazione. Per quanto riguarda i Comuni, la ripartizione delle risorse avverrà sulla base di una graduatoria triennale 2018/2020.
Il MeetUp MoVimento 5 Stelle Castelbuono in data odierna ha provveduto a protocollare il seguente bando:

All’attenzione del Sindaco del Comune di Castelbuono Mario Cicero

All’attenzione del Presidente del Consiglio Mauro Piscitello

Oggetto: Mozione per la “Partecipazione al Bando del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasportper la messa in sicurezza degli edifici degli Enti Locali”.

Premesso conto che:

·         il Governo nazionale, mediante apposita Convenzione, sottoscritta dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con Cassa Depositi e Prestiti Spa, ha messo a disposizione dei fondi – riservati a Città metropolitane, Province e Comuni – finalizzati a cofinanziare la redazione di Progetti per la messa in sicurezza degli edifici e delle strutture pubbliche di esclusiva proprietà degli Enti e con destinazione d’uso pubblico, con priorità agli edifici e alle strutture scolastiche.

·        Il Mit, insieme a Cassa Depositi e Prestiti Spa, ha deliberato la dotazione del Fondo per 90 milioni di Euro complessivi su 3 anni e ripartiti per ciascun anno tra i vari Enti:

– 4.950.000 Euro per le Città metropolitane;
– 12.437.500 Euro per le Provincie;
– 12.437.500 Euro per i Comuni.

·        Gli importi massimi finanziabili per cofinanziare fino all’80% di ciascun Progetto sono:

–          per le Città metropolitane, 100.000 Euro, più una quota proporzionale alla popolazione residente di ciascuna Città, presentando uno o più Progetti fino al raggiungimento della soglia;

–          per le Province, 70.000 Euro, con l’aggiunta, in base alla popolazione residente, di una quota proporzionale presentando uno o più Progetti fino al raggiungimento della soglia;

–          per i Comuni, 60.000 Euro, per un massimo di 3 Progetti, in base ad una graduatoria stilata per il triennio 2018/2020.

Considerata altresì:

  • la necessità di provvedere a tenere in condizioni di sicurezza tutti gli edifici scolastici del territorio di Castelbuono;
  • la necessità di provvedere a tenere in condizioni di sicurezza tutti gli edifici comunali del territorio di Castelbuono;
  • la risibile quota di cofinanziamento richiesta di valore inferiore alle somme normalmente impiegate per la manutenzione degli edifici comunali

Si impegna l’Amministrazione comunale a partecipare al bando in oggettopredisponendo le relative istanze di finanziamento mediante l’apposita Piattaforma predisposta sul portale del Mit, alla quale si potrà accedere dal 1° luglio 2019 sino al 30 agosto 2019.


Il Meetup MoVimento 5 Stelle Castelbuono

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.