Il Parco Astronomico delle Madonie allinea i suoi strumenti

[gadgetblog.it] In occasione dell’equinozio di primavera, che quest’anno cade il 20 marzo, presso il Parco Astronomico delle Madonie di Isnello verrà installato il “Cerchio di Ipparco”, il primo di una lunga serie di strumenti pretelescopici di cui il complesso scientifico siciliano sarà dotato.

Perché proprio il giorno dell’equinozio? Il “Cerchio di Ipparco”, che deve il suo nome all’astronomo greco Ipparco di Nicea vissuto nel I secolo a.C., è uno strumento per individuare le date degli equinozi, nota la latitudine geografica del luogo in cui è posto.

 Nei giorni degli equinozi questo cerchio, abbinato esattamente con la latitudine, proietta al suolo un’ombra che è una linea perché i raggi del Sole sono paralleli ad esso. Negli altri giorni, dato che il Sole cambia inclinazione rispetto all’orizzonte, la luce passa in mezzo al cerchio e l’ombra di conseguenza è un ovale più o meno schiacciato.
parco-astronomico

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.