Il Polo Solare della Sicilia in dirittura d’arrivo: nascerà entro la fine del 2014

[ilsitodipalermo.it]  Incontro a Firenze tra l’assessore regionale all’Energia Salvatore Calleri e la senatrice Rosa Maria Di Giorgi, originaria di Castelbuono, segretaria del Consiglio di presidenza del Senato e componente della Commissione Istruzione e ricerca scientifica, per discutere sulla necessità di realizzare l’Istituto

Si sono incontrati a Firenze per discutere sulla necessità di far nascere entro la fine dell’anno il nuovo Istituto per il solare in Sicilia, l’assessore siciliano all’Energia, Salvatore Calleri, e la senatrice Rosa Maria Di Giorgi, segretaria del Consiglio di presidenza del Senato e componente della Commissione Istruzione e ricerca scientifica. Entrambi hanno concordato che: “È importante per la Sicilia rafforzare la partnership con il Cnr per dar vita ad un nuovo Istituto per l’energia solare che porterà queste tecnologie alle famiglie, alle imprese e alle amministrazioni della nostra Isola”.

“Sono una ricercatrice del Cnr – ha osservato Rosa Maria Di Giorgi, originaria di Castelbuono, in provincia di Palermo – e so quanto la Sicilia, che è la regione più grande ed assolata d’Italia, potrà trarre beneficio dal nuovo Istituto. Mi congratulo quindi con il Cnr e con la Regione per la loro capacità progettuale che fa nascere il Centro mentre l’energia solare e l’efficienza energetica sono ormai al centro delle politiche comunitarie”.

Denominato Polo Solare della Sicilia, il nuovo Istituto avrà sede a Palermo dove in un decennio di attività del Polo Fotovoltaico della Sicilia sono venuti a formarsi giovani tecnologi e imprenditori da ogni parte d’Italia, incluso l’Alto Adige.