Il premio Nobel per la Fisica 2019 a Castelbuono presso il chiostro del Museo Naturalistico Francesco Minà Palumbo

Michel Mayor, Premio Nobel per la Fisica 2019 per avere scoperto assieme a Didier Queloz il primo pianeta extrasolare, 51Pegasi b, nella costellazione di Pegaso, sarà a Castelbuono il 7 settembre, presso il Museo Naturalistico Francesco Minà Palumbo.

L’evento è promosso dalla Fondazione GAL Hassin e patrocinato dal Comune di Castelbuono, fondatore aderente della Fondazione.
Il 5 settembre, nell’ambito dell’evento GAL Hassin, giunto quest’anno alla sua XII° edizione, verrà consegnato al prof. Mayor il Premio GAL Hassin, assegnatogli dalla commissione, presieduta dal Presidente della Fondazione GAL Hassin Dott. Giuseppe Mogavero e composta da nomi prestigiosi, Dott. Nicolò D’Amico – Presidente Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), Dott. Mario Di Martino – INAF – Osservatorio Astrofisico di Torino e Presidente del Comitato Scientifico della Fondazione GAL Hassin, Dott.ssa Isabella Pagano – Direttore presso INAF – Osservatorio Astrofisico di Catania e Responsabile scientifico e coordinatrice per l’Italia delle Missioni CHEOPS e PLATO dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e dal Prof. Ettore Cittadini, il padre della Fecondazione assistita in Italia, scienziato e uomo di grande cultura.

La motivazione del premio: “A Michel Mayor: con la sua scoperta del primo pianeta extrasolare ha aperto una nuova linea di ricerca che ha rivoluzionato il nostro modo di vedere il pianeta Terra e il Sistema Solare, con straordinarie implicazioni scientifiche e ricadute antropologiche”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.