Il primo comizio di Tumminello – ?Lavoriamo per fare un governo che affronti le emergenze”

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] Ieri sera (18 marzo, ndr) in piazza Margherita si è svolto il primo comizio di Antonio Tumminello. Il candidato sindaco del gruppo ?Castelbuono in Movimento? ha sottolineato l?importanza di questa fase che porta alle elezioni di maggio. ?Stiamo lavorando ? ha detto ? per fare un governo che affronti le emergenze e sappia programmare un futuro concreto?. Molto apprezzati diversi passaggi del discorso, da una entusiasta e attenta platea che ha riempito la principale piazza castelbuonese.
Sono state affrontate tematiche di fondamentale importanza dell?equilibrio finanziario della cittadina madonita. E? stato attenzionato il mondo del lavoro come base sulla quale costruire i correttivi per superare il difficile momento economico. Attuali tasti dolenti sono ?nel campo dell?edilizia, dell?artigianato e non ultimo il problema dei contrattisti comunali?. ?Va fatta ? ha detto con le qualità e l?esperienza di chi svolge la professione di dottore commercialista esperto in amministrazione pubblica? una sana gestione di bilancio e vanno posti seri criteri di meritocrazia affrontando per portare a compimento la stabilizzazione del personale precario che lavora negli uffici comunali?.
Ha affrontato anche l?argomento della Tarsu. E? noto quanto a Castelbuono la gestione dei rifiuti abbia dato negli ultimi periodi non pochi problemi alla cittadinanza ?con una tariffa pagata dai castelbuonesi che negli ultimi anni è quasi raddoppiata?.
Ha ribadito il concetto che è lo slogan della sua campagna elettorale. ?Non posso pensare di essere il sindaco del centrodestra, del centrosinistra o del centro; voglio essere il sindaco di parte: la vostra?.
Ha concluso il suo intervento indicando una strada ben precisa. ?Vogliamo essere il governo per lo sviluppo economico e sociale, perché ? ha detto – dalla crescita del primo concetto dipende quello del secondo?.
Insieme a Tumminello hanno parlato i consigliere comunali uscenti Gianclelia Cucco e Nino Brancato. Ha aperto con estrema puntualità la Cucco che dopo aver augurato ?in bocca al lupo a tutti e tre i candidati alla carica di sindaco? ha spiegato le ragioni che hanno portato alla nascita del gruppo che sostiene la candidatura di Antonio Tumminello. ?Questo gruppo ? ha confermato ? è nato dall?esperienza consiliare che ci ha visto in sintonia anche con i colleghi Carmelo Mazzola, Nino Brancato e Pietro Ferrauto con i quali nell?ultimo consiglio comunale ci siamo aggregati e formiamo tutti insieme il Gruppo Misto che nei numeri rappresenta la maggioranza?.
Brancato ha sottolineato ?l?importanza di queste elezioni dove si devono mettere in primo piano le soluzioni degli aspetti economici e bisogna essere concreti?.
Al termine l?invito al prossimo comizio in programma sabato 24 marzo alle ore 19,30 in piazza Minà Palumbo (la piazzetta).

[Castelbuono Press]

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.