Il raddoppio Cefal?-Castelbuono, un?opera ?congelata? da 5 anni

[LAVOCEWEB.com] Che fine ha fatto il raddoppio ferroviario Fiumetorto-Cefal?-Castelbuono? Se lo chiedono in un?interrogazione bipartisan ai ministri delle Infrastrutture, dello sviluppo economico e dell?economia presentata da tre parlamentari siciliani: Francesco Ferrante e Giuseppe Lumia del Pd e Simona Vicari del Pdl. ?Quanto dovr? ancora durare ? sottolineano ? questo inconcepibile differimento nell?appalto della Cefal?-Castelbuono e, quindi, nella sua realizzazione che sta creando notevoli disagi ai cittadini e allo sviluppo socio-economico di quel territorio??.
L?interrogazione ricorda che la Cefal?-Castelbuono, da anni ?cantierabile?, ? inserita tra le opere prioritarie da realizzare utilizzando le risorse del ?Piano per il Sud?.
Quella presentata dai tre parlamentari ? la settima interrogazione parlamentare sullo stato del progetto che ? totalmente finanziato con 960 milioni di euro. L?appalto del primo lotto Fiumetorto-Cefal? Ogliastrillo (420 milioni) ? stato affif?dato nell?ottobre 2005 e i lavori sono in corso. Ma il progetto non ? andato avanti e il c completamento dell?opera non appare a questo punto vicino.
Il ritardo ha indotto un gruppo di cittatino a costituire il comitato ?Quale ferrovia? che da tempo ? impegnato nell?organizzazione di iniziative e contatti per sbloccare le procedure di gara e quindi i lavori.
?Questa ennesima interrogazione bipartisan pone ancora una volta il problema della indifferibilit? dei lavori? ha commentato Enzo Cesare, presidente del comitato.?Il tracciato su rotaia ? ha aggiunto ? agevoler? nell?immediato futuro i lavoratori, gli studenti pendolari e i turisti nei collegamenti da Cefal? e dalle Madonie (anche attraverso la stazione di Castelbuono) con Palermo e l?aeroporto di Punta Raisi. Ma serve anche all?economia regionale, nazionale ed europea, anche in rapporto ai previsti sviluppi turistico-commerciali con i Paesi nordafricani che si affacciano sul Mediterraneo?.Il raddoppio della Fiumetorto-Cefal?-Castelbuono, infatti, oltre a ricalcare il tracciato della litoranea Palermo-Messina e il programmato doppio binario della Palermo-Catania, coincide con il Corridoio ferroviario transeuropeo n.1, l?asse Berlino-Palermo-Trapani.
?I ritardi nella realizzazione del secondo lotto Cefal? Ogliastrillo-Castelbuono ? ha detto ancora Cesare – rispetto al primo lotto Fiumetorto-Cefal? Ogliastrillo – i cui lavori sono in corso dal mese di settembre – produrranno danni irreversibili all?economia del comprensorio e dell?Isola, essendo Cefal? il secondo polo turistico della Sicilia?.
?I governi nazionale e regionale ? ha concluso Cesare ? non possono differire ulteriormente la copertura finanziaria e l?effettiva ?disponibilit? di cassa? per dare il via a un?opera cantierabile da circa 5 anni?.
23.12.2009

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.