Il rito della luce e la poesia. Il Gran Tour riparte da Cefalù

[LAVOCEWEB] Coinvolti oltre tremila studenti.
Parte martedì 23 aprile da Cefalù la seconda tappa del Gran Tour della Poesia ? Rito della Luce 2013: fino al 27 aprile, una ?Settimana della cultura? ideata, organizzata e promossa dalla Fondazione Fiumara d?Arte e dal suo fondatore Antonio Presti, per fare incontrare gli studenti di Nebrodi, Madonie e Valle dell?Halaesa con alcuni tra i più interessanti poeti contemporanei. Coinvolto anche il grande pubblico con reading aperti alla cittadinanza; e i docenti, con attività di aggiornamento pomeridiane.

I TEMI. ?L?offerta della Parola ? La Grande Madre/A ?Ranni Matri? e ?La Bellezza della Costituzione? sono i due grandi temi con cui sono chiamati a confrontarsi i 3.000 studenti coinvolti, che in questa seconda tappa del Gran Tour incontreranno i poeti Antonella Anedda, Jaroslaw Mikolajewski, Franco Arminio. Tutti e tre, insieme con Maria Attanasio, Nino De Vita, Sebastiano Burgaretta, Biagio Guerrera, Josephine Pace, Margherita Rimi, Ignazio Sauro, Vincenza Scuderi, Angelo Santangelo, Piero Ristagno, Francesco Margani, parteciperanno ai reading serali aperti al pubblico. Sul palcoscenico anche diversi poeti del territorio.

I READING. Si parte da Cefalù, dove martedì 23 aprile nell?incantevole complesso della Rettoria San Domenico (Chiostro dei Gelsomini, aula Pasquale Culotta) prenderà il via la seconda tappa del Gran Tour della Poesia 2013. Mercoledì 24, reading presso la Chiesa madre di Tusa e, infine, venerdì 26 aprile, in collaborazione con il Parco dei Templi, l?appuntamento sarà alla Casa Sanfilippo di Agrigento (i reading avranno inizio alle 18,30; ingresso libero).

LE BANDIERE-QUADRO. Nelle scuole coinvolte, i ragazzi hanno avuto l?occasione di parlare della Costituzione italiana con esperti. Hanno scelto alcuni articoli sui cui concentrarsi e per meglio metabolizzare i valori alti della carta costituzionale sono stati invitati a realizzare delle ?bandiere-quadro? che verranno consegnate all?ospedale San Raffaele-Giglio di Cefalù. L?iniziativa è a sostegno della lotta contro la chiusura del punto nascite.

IL RITO DELLA LUCE. Gli studenti, individualmente o in gruppo, scriveranno poesie in siciliano dedicate a uno dei due temi del Gran Tour e le reciteranno durante il Rito della Luce nel Solstizio d?estate, che si terrà per la quarta volta a Motta d?Affermo, presso la Piramide 38° Parallelo di Mauro Staccioli. Una giuria di dirigenti scolastici e docenti assegnerà un premio di 500 euro al miglior componimento.

«Il Gran Tour della Poesia ? dice Antonio Presti ? è una lunga semina in un territorio, dove con la cultura si vogliono gettare nella scuola e nella società le basi affinché le nuove generazioni possano trovare il senso della loro cittadinanza storica ed etica. L?ottica è quella di una condivisione che porti a un nuovo modo di fare sistema, rete, per promuovere le sinergie necessarie a fare decollare turismo ed economia».
22.04.2013

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.