In atto (l’assurda) demolizione della Scuola Media. Sit-in di protesta domani alle 9

Domani mattina alle ore 9:00, presso la scuola media di Castelbuono, si terrà un sit in di protesta per manifestare il proprio dissenso e indignazione nei confronti degli assurdi lavori che si stanno effettuando presso l’I.C. Miná Palumbo. Chiunque abbia a cuore questa gloriosa struttura e la storia che rappresenta, ha il dovere morale di partecipare e di dire no ad inutile sprechi di denaro pubblico.

Da stamattina è cominciata, con insolita efficienza, la demolizione della storica scuola media di via Pertini come parte dell’insano iter che prevederebbe la costruzione ex-novo, accanto, di un nuovo edificio (insufficiente già prima di nascere). Una vicenda incomprensibile che, oltre allo spreco di denaro pubblico, rivela tutta l’insensatezza dell’esistenza di un Ufficio regionale di progettazione: un corpo estraneo alle comunità, scevro dalle responsabilità tipiche dei progettisti e sordo alle fondamentali sollecitazioni degli attori coinvolti (in questo caso abitanti, studenti, insegnanti ecc). Un progetto che non fatichiamo a definire brutto, già vecchio, inadeguato negli spazi, che mortifica la specializzazione musicale, vanto negli ultimi anni di questa scuola.

Augurandoci di essere ascoltati, per queste ed altre ragioni è in atto una mobilitazione che sottoscriviamo e incoraggiamo pienamente.