In azione le squadre del Parco per l’abbattimento dei suidi

Sono partite stamattina le operazioni per attuare il piano di controllo della popolazione di suidi nelle Madonie. Come comunica sul suo profilo Facebook il presidente dell’ente Parco delle Madonie Angelo Pizzuto, già da stamattina le squadre speciali di abbattimento suidi sono in azione nelle località di Cefalù e Petralia. Le operazioni previste tra le ore 6.00 e le ore 13.00 a Cefalù interesseranno le località di Bosco Petarro, Bosco Vaccarizzo e Campo Li Musi, mentre a Petralia presso contrada Ciarlo e Gipsi.

Dopo il decreto che dà il via libera alla caccia, già pubblicato dal dirigente generale del Dipartimento regionale dello Sviluppo Rurale e territoriale, il Parco delle Madonie sta procedendo con le operazioni previste per il triennio 2014-2016 che riguarderanno principalmente le zone di Collesano, le Petralie, Castelbuono, Gratteri e San Mauro Castelverde.

In molti chiedono al presidente alcuni chiarimenti sulla destinazione dei capi abbattuti e a tal proposito Pizzuto anticipa che saranno messi in vendita attraverso un apposito bando prossimamente pubblicato sul sito dell’ente Parco. Apprendiamo inoltre che la norma prevederebbe che una parte della carne sarà destinata in beneficenza, ovviamente  – assicura il presidente – dopo che il personale addetto alla cattura e/o abbattimento l’abbia sottoposta ai controlli iginieco-sanitari previsti dal protocollo.  
abbattimento cinghiali_squadre

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.