In Consiglio proposta una mozione di solidarietà a sostegno dei dipendenti degli Enti di Formazione

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] Il Presidente del Consiglio Comunale di Castelbuono, la dott.ssa Gian Clelia Cucco, nella seduta consiliare del 14  gennaio, ha proposto al Consiglio una mozione dai contenuti di solidarietà a sostegno dei numerosi dipendenti degli Enti di Formazione Professionale, che in questi giorni sono stati raggiunti dalla lettera di licenziamento. Tra gli Enti storici, operante da oltre 30 anni nel settore, c?è il CE.FO.P., la cui amministrazione, da più di un anno, era stata affidata, dopo la dichiarazione di insolvenza da parte del Tribunale di Palermo, a tre commissari straordinari che, lo scorso 28 dicembre, hanno chiuso la procedura in AS con il licenziamento di 350 lavoratori di cui 14 concittadini castelbuonesi. Il Presidente ha invitato i consiglieri e l’amministrazione comunali, a fare proprio il documento da lei proposto, che impegna il Presidente Rosario Crocetta e l?Assemblea regionale siciliana ad attivarsi al fine di un’auspicata evoluzione positiva della vicenda. La proposta è stata acquisita agli atti per essere discussa nella seduta del prossimo C. C.