In Italia si scommette con lo smartphone anche sugli eSports

Il 2018 è stato un’annata ottima per il gioco d’azzardo, nonostante i timori e le inevitabili ripercussioni del Decreto Dignità. La passione degli italiani verso il gambling e le scommesse rimane intatta, come dimostrano anche i numeri di alcuni studi: lo scorso anno è stata infatti raggiunta la quota di 107 miliardi di euro di raccolta, in aumento del +3%, e con un totale di incassi al netto delle vincite pari a 19 miliardi di euro (2%). Dunque il settore del gioco d’azzardo continua a crescere, con nuove tendenze che cavalcano innovazione e tecnologia.

Crescono le scommesse sportive: il calcio è in cima alle preferenze

Il betting sorride, i numeri positivi testimoniano il grande apprezzamento degli italiani nei confronti delle scommesse sportive. Stando alle ultime ricerche, difatti nei primi nove mesi del 2019 la spesa delle scommesse virtuali in agenzia è stata di 84 milioni di euro. Le vincite sfiorano invece il miliardo e 75 milioni di euro, con l’online che si sviluppa rapidamente e in modo costante. Il calcio è padrone del settore, dato che assorbe il 75% delle quote di mercato nel loro complesso. Il cambio di passo arriva anche grazie all’avvento degli smartphone: l’utente apprezza sempre più la possibilità di fare scommesse live in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo su bookmaker come William Hill, ad esempio. Il betting in diretta oramai attira sempre più utenti, abituati ad una connessione sempre più veloce che consente di seguire l’andamento del match, di provare il brivido della partecipazione, e nel mentre di piazzare le proprie puntate.

Cresce anche la nicchia delle scommesse sugli eSports

Le scommesse live spesso coinvolgono anche settori fortemente innovativi: molti avranno già sentito parlare degli eSports, ovvero le competizioni di gaming virtuale che oggi attirano un numero sempre più alto di appassionati. Si parla di veri e propri campionati, con tanto di sponsor milionari e di squadre che competono non sui campi sportivi ma su quelli digitali. Gli eSports stanno diventando una competizione sempre più considerata nel panorama internazionale: in Oriente i player sono vere e proprie star. Se da un lato c’è chi ama prendervi parte in prima persona, dall’altro c’è chi assiste e scommette sui possibili vincitori.  Una nicchia che piace soprattutto ai giocatori giovani, che seguono live gli eventi e cercano di imitare mosse e idee dei player professionisti. Naturalmente la diffusione degli sport digitali è dovuta anche all’interesse dei grandi brand, che investono in questo settore milioni di euro. Con alcune piccole difficoltà per gli scommettitori: i numeri che generano qualità e spesso risultati dei player sono generati in parte casualmente in parte grazie all’intervento dei creatori dei videogiochi, di fatto lasciando la possibilità che ci sia un controllo da parte di terzi. Nello stesso tempo, è altrettanto forte la componente umana, con le scelte del player che vanno a bilanciare alcuni elementi di possibile incertezza per il betting durante il live. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.