Inaugurato il primo incontro del progetto “Letture ad alta voce”

[Riceviamo e pubblichiamo] Il progetto nasce all’interno del Gruppo di Ascolto Integralmente volto alla socializzazione dei disabili, grazie alla collaborazione tra l’Assistente Sociale della Comunità Alloggio per disabili psichici Sant’Anna, le volontarie del CeRes e l’Assistente Sociale del Comune di Castelbuono .
Si è tenuto lunedì 13 ottobre presso la biblioteca comunale il primo di una serie di incontri relativi al progetto “Letture ad alta voce”.
La biblioteca comunale è stata individuata come luogo dove svolgere gli incontri settimanali, che si terranno il lunedì mattina dalle ore 10.00 alle ore 11.30 con l’obiettivo di favorire, attraverso un’attività socio-ricreativa, la costituzione di un gruppo di giovani con disabilità e non, che possa incontrarsi, allargare la rete di relazioni e partecipare attivamente alla esperienze culturali del proprio paese.
Leggere ad alta voce rappresenta un modo gioioso e semplice per trasmettere amore ed interesse per la lettura, i lettori riescono ad affascinare gli ascoltatori dando vitalità al testo, facendolo letteralmente parlare. I benefici che i pazienti potrebbero riscontrare nelle varie aree di sviluppo sono migliorare il linguaggio verbale, la capacità di ascolto, l’attenzione e la capacità immaginativa.
In atto verranno letti brani di libri sulla storia di Castelbuono al fine di favorire la conoscenza del territorio, successivamente seguiranno le visite guidate presso i monumenti del paese.
La prima visita guidata si è svolta il 15 ottobre presso il Castello dei Ventimiglia, esperienza interessante e coinvolgente grazie al personale del Castello che ha guidato il gruppo raccontando la storia e la legenda, rendendo intrigante la scoperta.

L’A.S. della Comunità Sant’Anna
D.ssa Giuseppina Giambelluca