Inaugurato lo splendido Eremo di Liccia

[MADONIELIVE.COM] Nonostante la nevicata che si è abbattuta anche su Castelbuono, si è tenuta la inaugurazione dello splendido Eremo di Liccia, un antico eremo monacale del 1300 ca che l’Ente Parco delle Madonie ha interamente recuperato e che, a partire da oggi, riaprirà alla fruizione della cittadinanza. L’Eremo, che verrà gestito dal Consorzio Produttori Madoniti, costituirà un centro polifunzionale per la promozione del territorio e dei prodotti madoniti, ed è dotato di una sala convegni e di una foresteria con dodici posti letto. La struttura sarà disponibile per le iniziative che le associazioni vorranno proporre per incrementare la fruizione del territorio. Raccogliendo inoltre il suggerimento di S.E. Mons. Vincenzo Manzella Vescovo di Cefalù, che ha presenziato alla cerimonia, l’Eremo ospiterà nel corso dell’anno anche dei momenti di ritiro spirituale e di raccoglimento religioso che saranno organizzati di concerto con la Diocesi di Cefalù e le parrocchie del territorio, coinvolgendo i giovani e le scuole. “Siamo particolarmente felici di questo traguardo a cui lavoravamo da anni – ha detto il presidente del Parco Angelo Pizzuto durante la cerimonia – riportare l’eremo di Liccia al suo antico splendore rappresenta un simbolo di buona amministrazione coniugato alla promozione e fruizione del nostro splendido territorio madonita che, da oggi, avrà una grande struttura in più per promuovere la nostra storia, la nostra cultura e soprattutto la nostra economia”. Alla inaugurazione erano presenti, oltre a S.E. il Vescovo Manzella, anche l’Avv. Stefano Polizzotto in rappresentanza del Presidente della Regione, il sindaco di Castelbuono Antonio Tumminello, il direttore del parco Salvatore Carollo e Mario Cicero del Consorzio Produttori Madoniti che gestirà la struttura.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.