Incassi dai parcheggi a pagamento. Calo delle entrate per il Covid

Malgrado le restrizioni dovute all’emergenza Covid, ci sembra corretto dare le dovute informazioni sull’andamento degli incassi dei parcheggi a pagamento.

Aver istituito ormai da diversi anni questi parcheggi sicuramente è stato importante e vantaggioso per la mobilità automobilistica all’interno del centro urbano, favorendo il commercio di vicinato.

Con la messa in funzione dei parcometri, abbiamo registrato un progressivo incremento degli incassi.

Aver attivato, anche il pagamento nei giorni festivi ha permesso ai visitatori e turisti di trovare agevolmente il parcheggio e di incrementato gli incassi.

Abbiamo verificato che allorquando, a causa delle restrizioni dovute al covid  siamo stati in lokdown  si è verificato il crollo degli incassi. Ciò dimostra che questi parcheggi vengono utilizzati maggiormente da coloro che vengono da fuori per usufruire dei vari servizi commerciali e non, presenti a Castelbuono

Inoltre vi è stato un maggiore e più razionale controllo da parte del Corpo dei Vigili Urbani, l’Amministrazione ringrazia per l’impegno dimostrato.

Di seguito elenchiamo gli incassi per le varie tipologie:

  • schede parcheggio prepagata € 6.307,20, esclusi mesi di aprile, maggio con incasso zero, novembre € 72,00;
  • pass posteggi a pagamento € 3.382,50, aprile incasso zero;
  • prelievo dai parcometri € 21.422,65, gennaio, marzo, aprile, maggio incasso zero, novembre 1.360,50 . Si evidenzia il crollo dovuto al blocco della mobilità causa covid.
  • Incasso tramite MY Cicero 1427,87. Totale incasso 32.540,00.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.