Incentivare la coltivazione dei terreni agricoli in area Parco. Positivo incontro a Lascari

“E’ giusto incentivare i proprietari di fondi agricoli in area parco, in modo che i terreni siano coltivati e costituiscano in questo modo un presidio di biodiversità ed un deterrente contro incuria e incendi”. E’ quanto dichiarato dal presidente del Parco delle Madonie Angelo Pizzuto nel corso dell’incontro convocato a Lascari dal sindaco Abbate ed al quale hanno partecipato i tecnici dell’assessorato all’agricoltura coordinati dal dirigente Gaetano Cimò. “I terreni incolti, che molte nuove generazioni peraltro stanno abbandonando per mancanza di redditività devono essere oggetto di attenzione soprattutto se in area parco o se dentro la Rete Natura 2000 – continua Pizzuto – prevedendo una modifica legislativa che possa concedere incentivi speciali per consentire attraverso le colture di preservare la nostra biodiversità e fornire sbocchi occupazionali utili per sottrarre i terreni all’abbandono che li rende facile preda di degrado e incendi”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.