Informare ai tempi dei social, Cefalù Madonie Web ospite al Liceo Scientifico di Castelbuono

[cefaluweb.com] I social pervadono la nostra quotidianità, con essi condividiamo, trascorriamo il tempo, sono il volto del quotidiano e soprattutto ci informano. Vantaggi e pericoli della pratica contemporanea più diffusa sono stati oggetto dell’assemblea d’istituto tenutasi questa mattina presso il Liceo Scientifico Luigi Failla Tedaldi di Castelbuono.

Su iniziativa dei rappresentanti, la redazione di Cefalù Madonie Web è stata invitata a dibattere insieme agli studenti il complesso e variegato argomento. Comprendere come sia cambiato il modo informarci, le grandi potenzialità offerte dalla rete e i pericoli in cui è facile incappare.

Dalla formazione delle coscienze critiche, al voto consapevole, passando per le attualissime fake news: questi gli argomenti trattati dal direttore Giuseppe Livecchi, nella disamina dai tratti ironici che hanno strappato l’applauso dei partecipanti, entusiasti nel sentirsi svelati nelle più comuni pratiche d’uso del web.

Il valore dell’interazione e qualche consiglio sull’uso dei social, con particolare riferimento a Facebook, sono stati affrontati da Sofia D’Arrigo, tra i redattori del giornale telematico, mentre Arianna Paruscio (caporedattore) ha spiegato cosa significa per un giornale telematico fare informazione locale nelle Madonie.

L’assemblea teen si è mostrata interessata e partecipe per tutta la durata della mattinata, sotto il vigile coordinamento dei rappresentanti d’istituto che avrebbero continuato l’ assemblea con la proiezione di un episodio della celebre serie TV “Black Mirror”, sempre sul tema dei pericoli della tecnologia.

L’entusiasmo della platea è stato reso ancora più edificante dal tipo di assemblea stessa, di studenti, per definizione in formazione, che hanno scelto di sfruttare uno strumento di dibattito a loro disposizione per informarsi e formarsi.