Ingegnera ucraina accolta e ospitata a Castelbuono grazie a Castelbuono Solidale

Presso la sede della Pro Loco è stata accolta, da una rappresentanza di Castelbuono Solidale e dall’assessore ai servizi sociali Annalisa Genchi, una profuga ucraina, Anastassija, 39 anni, ingegnere. Non conosce l’italiano, solo ucraino e inglese. Hanno fatto da interprete  Alberto Abbate e Tania Hershat. 
Anastasija lavorerà da Castelbuono per un’azienda ucraina in smart working utilizzando gratuitamente una postazione internet dell’Associazione South Working sita presso presso i locali di San Francesco e messi a disposizione dal Comune.
Alloggerà presso una prestigiosa abitazione messa gratuitamente a disposizione da una nostra compaesana in piazza Parrocchia. Sarà totalmente assistita da Castelbuono Solidale utilizzando la somma raccolta per queste finalità allo scoppio della guerra Russia Ucraina.  Sarà inoltre adeguatamente approvvigionata dal Banco Alimentare.
Continuano inoltre i contatti con Associazioni e Autorità finalizzati all’accoglienza di altri profughi. Diversi altri concittadini  hanno dichiarato la loro disponibilità per ospitare mamme con bambini provenienti dalle zone di guerra. 
Ancora una volta la comunità tutta di Castelbuono risponde… presente. 

Castelbuono Solidale