Interrogazione Consiliare: “danneggiamento e manomissione area castellana, sottoposta a vincolo archeologico”

Al Presidente del Consiglio

Mauro Piscitello

Al Sig. Sindaco

Mario Cicero

Al Segretario Generale

Dott. Rosario Bonomo

Al Responsabile Area Tecnica Lavori Pubblici

Ing. Santi Sottile

Oggetto: Interrogazione Consiliare – Danneggiamento e manomissione AREA CASTELLANA del Castello di Ventimiglia, sottoposta a vincolo ARCHEOLOGICO

Considerato che sono stati visti effettuare dei lavori nell’Area Castellana del Castello dei Ventimiglia simbolo della nostra Comunità ( vedi foto allegate ).

In particolare sono state realizzate due piste per l’introduzione di mezzi pesanti (escavatori e camion) e l’allontanamento delle pietre, in parte provenienti dallo smontaggio della base del “contrafforte” del Castello, in parte dai crolli perimetrali delle parti alte del paramento murario del Castello verificatesi durante le forti scosse di terremoto registrate in passato (terremoto di Messina) in Castelbuono, il tutto con pesanti manomissioni ed in base a quanto si sente dire, senza alcun affidamento e probabilmente come si dice, senza l’acquisizione di alcun parere preventivo da parte degli Organi Competenti ma sulla base di una semplice indicazione sindacale (il sindaco ha incaricato una impresa all’introduzione di mezzi, manomissione ed allontanamento delle pietre).

Considerato che i fatti potrebbero, qualora confermati,  determinare episodi che potrebbero assurgere a ipotesi di reati per mancata tutela del patrimonio culturale ed archeologico di questo Comune.

  Considerato, tra l’altro, che in occasione della realizzazione dell’impianto geotermico al Castello, la Soprintendenza ai Beni Culturali di Palermo, ha imposto nell’area di cui sopra, la realizzazione di scavi di modesta sezione e profondità, sempre sotto l’alta sorveglianza di un Archeologo a tal uopo designato. Le tubazioni dell’impianto, oggi poste negli scavi, con le piste create ed i pesanti mezzi utilizzati, possono essere stati danneggiati inficiando il funzionamento dell’impianto relativo alla Geotermia.

Considerato che sul luogo, da quanto si è appreso, durante le lavorazioni, sono intervenut i Carabinieri della locale stazione 

si chiede

1. se sono stati acquisiti i pareri e le autorizzazioni all’uopo previsti;

2. se si è proceduto ad effettuare apposita progettazione e relativo computo metrico per la verifica delle lavorazioni da eseguire;

3. quali sono state le procedere seguite per l’affidamento dei lavori;

4. dove e come sono custodite adesso le Pietre prelevate dall’Area Castellana;

5. se è stata effettuata la verifica sugli impianti di geotermia al fine di scongiurare ipotesi di danneggiamento;

6. se vengono previsti ulteriori lavori nell’area per l’eliminazione delle piste realizzate e per il ripristino dei luoghi

7. se ad oggi sono pervenuti al comune segnalazioni, atti o note da parte di organismi preposti alla vigilanza e al controllo.

Si allegano foto.

I Consiglieri del gruppo Consiliare

Castelbuono in Comune

Tumminello Antonio  ……………………………………

Calì Laura ………………………………………………….

Cucco Giovanna …………………………………………

Sottile Simone ……………………………………………

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.