Invidia planetaria?

gratteriROSALIO – È sicuramente curiosa la storia di Livio Tornabene, studioso americano di Tucson (Arizona) originario di Gratteri, che ha denominato due crateri su Marte non dimenticandosi delle sue origini sicule, Cefalù e Gratteri! Lo hanno ricevuto ieri Giuseppe Guercio, sindaco di Cefalù, e Giuseppe Muffoletto, sindaco di Gratteri. Tornabene ha donato un?immagine del cratere Cefalù, del diametro di sei chilometri e colori variegati per la presenza di diversi minerali.

Se le proverbiali ambizioni castelbuonesi e il senso di competizione nel territorio, dovessero sconfinare anche su questo terreno… mi sa che parte uno shuttle dall’eliporto.