“Inviti speciali” per la processione. Il Sindaco risponde

Nella storia politica di Castelbuono nei tre giorni della Festa di Sant’ Anna si è sempre avuto un atteggiamento di rispetto, infatti non si sono mai fatte iniziative politiche, appesi manifesti o comunicati su Facebook o su giornali on line.

Quest’anno abbiamo assistito ad un proliferare di comunicati da parte del Gruppo Politico Castelbuono in Comune che ha come rappresentante il Dott. Santino Leta e come Capo Gruppo l’ex Sindaco Tumminello che hanno utilizzato questi tre giorni cosi come ho sottolineato in una mia breve dichiarazione “per certificare la loro esistenza in vita”, intervenendo su tutto, dall’asfalto di Via Cefalù ai Cittadini onorari, dai cani ai rifiuti posti nel territorio del Comune di Pollina agli Invitati Speciali.

A proposito degli Inviti Speciali mi sembra opportuno dare spiegazioni a quel paese reale che ogni mattina si alza per portare avanti sia la propria attività ma anche a contribuire a dare prestigio al “Sistema Paese”.

L’idea degli Inviti Speciali nasce nel 2007, quando riflettendo con alcuni colleghi Assessori, si è valutata l’ipotesi di far partecipare alla Processione di S.Anna  cittadini che si sono distinte nel loro operato.

Da quell’anno abbiamo iniziato ad individuare anno per anno gruppi di persone senza mai guardare appartenenza politica, religiosa o di parentela ma soltanto valutando il ruolo, l’attività che hanno svolto nell’anno precedente o nell’anno in corso.

Nel 2018 quando mi sono reinsediato a Sindaco abbiamo ripreso questo percorso invitando le imprese artigiane, le Associazioni, le Cooperative Sociali e i professionisti che si sono distinti per innovazioni, conquiste di nuovi mercati o che hanno contribuito a dare prestigio alla Nostra Castelbuono.

Fra questi come ho detto nel breve commento fatto il 26 luglio a seguito dell’articolo pubblicato da Castelbuono in Comune una delle imprese invitate  è stata la famiglia Tumminello (Biscottificio) di cui il Consigliere Tumminello è Socio.

L’invito è stato mandato alla Sua e-mail il 23 luglio 2018 alle ore 14:06, come vedete qualche giorno prima della Processione e non come ha in modo pretestuoso e non veritiero  affermando che l’invito è arrivato dopo diversi  giorni.

Rimane la domanda perchè il Capo Gruppo ha sollevato tale questione ora e non l’anno scorso?

Sul fatto che ci sono cittadini di Serie A e Serie B, ci farebbe piacere capire da cosa si evince, abbiamo infatti invitato concittadini che vivono fuori e che ricoprono ruoli di prestigio all’interno di Aziende, ma abbiamo anche invitato giovani rimasti a Castelbuono e che con grande audacia hanno intrapreso attività di fabbro, agrituristiche, autolavaggio liberi professionisti.

E’ intendimento dell’Amministrazione Comunale redigere un libro dove ognuno di questi invitati Speciali avrà una pagina dedicata con le motivazioni dell’invito da lasciare negli archivi del Comune a future memorie.

Questa è l’idea che stiamo portando avanti, con questo spirito ancora una volta ci poniamo al confronto con la Nostra Comunità sia residente a Castelbuono che fuori.

Comunichiamo comunque che tale idea è stata apprezzata da questi Giovani che si sono sentiti onorati e pensati dal proprio Paese, basta leggere i messaggi inviataci per chi è stato impossibilitato a partecipare. Sarà poca cosa ma  quello che abbiamo fatto è stato fatto con il cuore  per ringraziare coloro che ogni giorno in ogni parte del Mondo e a CVastelbuono con il loro lavoro e la loro professione rendono prestigioso il Nostro Paese.

Ricordo a Tutti che non dimentichiamo sicuramente  le altre problematiche, piano piano daremo risposte nei diversi settori dai rifiuti alle opere pubbliche.

Grazie, spero solo che possiamo contribuire senza polemiche a costruire la Castelbuono del Futuro, noi non ci tireremo indietro. 

Il Sindaco

Mario Cicero

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.