Istituito l’albo degli enti del Terzo Settore

(MADONIELIVE.COM – Giuseppe Spallino) Considerato che l?assistenza domiciliare agli anziani è un servizio destinato ad una fascia di utenza ?fragile? che per la tipologia di interventi da effettuare, anche di carattere intimo (igiene personale), porta con sé la necessità di dedicare la massima e primaria intenzione per l?utenza stessa, il responsabile del IV settore, Vincenzo Schillaci, ha approvato l?istituzione di ?un albo comunale degli enti del Terzo Settore, ricadenti nell?ambito del Distretto Socio-Sanitario n. 33, accreditati per la fornitura di prestazioni di assistenza domiciliare anziani mediante buono servizio?. ?In tal senso ? c?è scritto nella determinazione comunale ? la qualità del servizio è basata non tanto sull?asettica prestazione assistenziale ma più sulla relazione d?aiuto operatore-utente la cui creazione necessita tempi lunghi e la continuità assistenziale. Ciò può meglio esplicarsi grazie alla conoscenza/presenza nel luogo, intesa non solo in senso fisico ma soprattutto conoscenza intesa quale persistenza di relazioni, di attenzioni, di cultura comune, e di contatti con i servizi istituzionali, sanitari e soprattutto con la realtà locale, il terzo settore ed il mondo del volontariato con riferimento in particolare alle emergenze?.