James Bond: non solo film di successo

Impossibile non conoscere l’agente segreto più famoso al mondo, James Bond. Nato dalla penna di Ian Fleming nel 1952, i libri raccontano le mirabolanti avventure dell’agente 007 che non molti anni dopo avrebbe fatto il suo ingresso direttamente sul grande schermo.

Era il 1962 quando uscì nelle sale il film diventato poi un vero e proprio cult “Licenza di uccidere”. Il successo fu immediato e ancora oggi è molto amato dai più appassionati del genere: la pellicola portò nelle casse dei botteghini circa 60 milioni di dollari, una cifra enorme, se si pensa che oggi equivalgono a ben 407 milioni.

Il successo di James Bond…e quello di Sean Connery

Complice del successo fu anche un attore d’eccezione nei panni del protagonista, allora semisconosciuto: Sean Connery. Forse non tutti sanno infatti che allora, lo stesso Fleming non nascose le sue perplessità circa questa scelta, immaginando un attore più famoso a interpretare i panni del suo Agente 007.

Allora nessuno ancora sapeva che ben presto Sean Connery sarebbe diventato uno dei più grandi attori di sempre e il più iconico James Bond di tutti i tempi, senza nulla togliere agli altri professionisti che gli sono succeduti nel tempo.

Una saga, quella di James Bond, divenuta una sorta di tradizione, dal momento che periodicamente l’agente segreto torna a far emozionare i fan, raccogliendo attorno a sé appassionati di diverse generazioni. L’ultimo capitolo ha fatto la sua uscita nelle sale proprio nel 2021: “No Time To Die” vede questa volta James Bond interpretato da Daniel Craig, presenza fissa ormai dal 2006, con “Casino Royale”.

Agente 007: dai romanzi ai film, passando per i fumetti

Per i romanzi più promettenti, talvolta accade che questi facciano il loro ingresso in altri settori della letteratura, così come anche nel cinema. 

Nel caso della saga di James Bond ad esempio, prima di diventare una delle maggiori trasposizioni di successo su grande schermo, per volere dello stesso autore Fleming fu commissionata una serie a fumetti realizzata nel 1957 da John McLusky. Casualmente il disegnatore immaginò le fattezze estetiche dell’agente segreto molto simili a quelle di Sean Connery, futuro (ma ancora non selezionato) 007, che avrebbe fatto il suo esordio nei panni di James Bond solamente nei primi anni ’60.

La serie a fumetti ebbe molto successo, tanto che ne furono realizzate delle successive, adattandosi anche ad altri romanzi polizieschi non nati dalla penna di Fleming, con storie inedite. Tali “deviazioni” dalle storie originali, sarebbero avvenute anche a livello cinematografico nelle successive pellicole.

James Bond oggi: boom di giochi online a tema

L’enorme successo di James Bond si riversa ben presto anche fuori dal grande schermo: i riadattamenti della saga di Fleming portano alla nascita di tantissimi giochi da tavolo e di carte, direttamente ispirati all’agente 007, riproponendo tuttavia sempre un clima coinvolgente tipico dei film e dei romanzi.

Con l’arrivo della tecnologia e il boom del settore videoludico, il fenomeno James Bond approda anche nel mondo del gaming. Le tipologie di videogames sono le più disparate, per cercare di accontentare tutti i fan di 007 e i gusti in termini di giochi.

Nascono quindi giochi di strategia e di avventura, appassionanti e adrenalinici, e giochi che rievocano in grande stile le sale da gioco tanto amate dall’agente segreto. Con l’aiuto di sound e grafiche coinvolgenti e immersivi, il giocatore viene portato all’interno dell’ambiente di gioco, proprio come se fosse lì in prima persona.

Non a caso, proprio negli ultimi anni i casinò hanno visto una vera e propria rivoluzione per quanto riguarda il gioco online. Cavalcando infatti l’onda di una connessione fruibile facilmente a tutti tramite pc e dispositivi mobili, il settore si è adattato al meglio al trend tanto che oggi non è più necessario frequentare di persona i casinò tradizionali (talvolta molto lontani geograficamente e restrittivi in termini di dress-code), ma si può giocare direttamente dal computer e addirittura su piattaforme di casinò live in streaming in diretta dalle sale di veri casinò.

Sicuramente James Bond ne rimarrebbe affascinato, ricordando la sua passione per il gioco nei numerosi film e soprattutto in “Casino Royale” (2006), ambientato principalmente all’interno delle bellissime case da gioco del Casinò di Montenegro.

Nell’episodio, James Bond, dopo aver ricevuto la licenza di uccidere, vola infatti in Madagascar per catturare uno dei maggiori finanziatori delle organizzazioni terroristiche mondiali. Stavolta il cattivo di turno è Le Chiffre a cui l’agente 007 dà la caccia in tutto il mondo: dalle Bahamas a Miami, fino ad arrivare a Montenegro. È proprio in questa città, nel Casino Royale, che i due si affronteranno in un’avvincente sfida a poker, in cui avrà la meglio Bond con una scala reale, ma l’inseguimento non si concluderà qui.

A proposito di “Casino Royale”, fu solo nel 2017 che la casa editrice Dynamite Entertainment realizzò la nuova serie a fumetti incentrata proprio sul fortunato episodio del 2006. A ricreare la trasposizione del film sottoforma di fumetto, due artisti d’eccezione: lo sceneggiatore Van Jensen e l’estro artistico del disegnatore Matthew Southworth.

2021, anno di novità, tra film e fumetti

Il 2021 è stato un anno di novità non solo a livello cinematografico, con l’uscita di “No Time To Die”. Parallelamente, la serie del fumetto prosegue, e proprio l’anno scorso sempre la Dynamite Entertainment ha annunciato il riadattamento del capitolo “Spectre”, che prende il nome da un’organizzazione criminale nata dalla creatività di Fleming e operante nell’universo di James Bond. 

Per questa serie, la sceneggiatura dei fumetti reca la firme di Christos Gage, mentre i disegni quella di Luca Casalanguida.

Non solo film di successo dunque per l’agente segreto più famoso del mondo: giochi e fumetti seppur uscendo “in differita” rispetto ai film, contribuiscono ad attirare attorno al fenomeno James Bond numerosi appassionati che hanno propensioni differenti e che spaziano dalla passione per il cinema, i libri e la letteratura, e il mondo del gaming.