Jazz Festival, stasera il BBB Trio

[Riceviamo e pubblichiamo] Terzo appuntamento di Castelbuono Jazz Festival lunedì 18 agosto con BBB TRIO ovvero Flavio Boltro, Mauro Battisti e Mattia Barbieri.

Il loro incontro   é molto recente: risale all’ultimo Torino Jazz Festival, durante il quale tutti e tre si sono esibiti con grande successo. Raccontano che, quando sono saliti sul palco per la prima volta insieme, non è stato necessario dirsi nulla: hanno semplicemente iniziato a suonare come se lo avessero fatto da sempre!!! Tutte le esperienze musicali, le sonorità e i linguaggi musicali che appartengono ad ognuno di loro si sono fuse insieme, creando un suono particolare e fuori da ogni schema: sonorità vellutate si uniscono a suoni striduli e dolci melodie si inglobano a ritmi serrati. Il loro ricco repertorio è composto da brani originali che si ispirano non solo alla tradizione jazz, ma anche alle sonorità della musica rock ed elettronica.

Leggenda vivente del jazz italiano, maestro e partner in tanti concerti dei maggiori jazzisti, Flavio Boltro è considerato uno dei più importanti trombettisti della scena jazz contemporanea.

Ex componente del sestetto di Michel Petrucciani, nel ’98 Boltro è stato citato da Wynton Marsalis fra i migliori trombettisti del jazz mondiale. Tante le collaborazioni internazionali: Boltro ha suonato con artisti come Richard Galliano, Cerri, Rava, Stefano Bollani, lo stesso Marsalis.Come compositore ha inciso con la prestigiosa etichetta mondiale Blue Note e, nel suo ultimo album «Joyful» vanta la collaborazione di Alex Ligertwoog, celebre cantante di Carlos Santana.

Mauro Battisti è contrabbassista e compositore. Ha collaborato con importanti nomi del jazz italiano e internazionale, fra cui Antonio Faraò, Lee Konitz, Benny Golson, Al Cohn, Charles Davis, Paolo Porta, Steve Grossman, Etta Jones, Al Grey, Joe Newman, Ernie Watts, Leroy Williams, Ronnie Cuber, Sal Nistico, Cedar Walton. Ha partecipato alla registrazione di colonne sonore cinematografiche, teatrali e radiofoniche sotto la direzione di Ennio Morricone, Nicola Piovani e

Luis Bacalov.
Mattia Barbieri se pur giovanissimo vanta collaborazioni tra gli altri con Richard Galliano, Fabrizio Bosso, Mauro Negri, Bebo Ferra, Javier Girotto, Peppe Servillo, Nguyen Le, Rita Marcotulli, Antonio Marangolo e molti altri.

Ingresso a piazza Castello gratuito

Posto a sedere 3 Euro

Qui l’intervista doppia ai musicisti  Fabrizio Bosso e Flavio Boltro