Keep Yourself Alive domani al Parco letterario Tomasi Lampedusa

keepyourselfalive_massimilianocittaUn paese nell?hinterland palermitano, uno di quelli che in estate si ravvivano e si riempiono dei suoni e dei colori delle feste patronali e si ripopolano per via del ritorno delle famiglie degli emigrati. Parte proprio da uno di questi borghi dell?entroterra siciliano la storia di Enzo, il ragazzo diciannovenne protagonista di ?Keep yourself alive?il primo romanzo di Massimiliano Citt? edito da Lupo Editore.

Il romanzo sar? presentato domani 23 giugno all?ore 22,30, nell?ambito della manifestazione ?Svicolando 2009?, che si terr? al Parco Letterario Tomasi di Lampedusa in Vicolo della Neve all’Alloro (Piazza Marina).

All?interno della presentazione del romanzo inoltre ? prevista una esibizione musicale del trio elettrico A.P.U.A.N, guidato dallo stesso autore e composto anche da Luca Barreca e Paolo Badami

Il romanzo ? la storia, la personale discesa agli inferi, di Enzo che l?estate dopo la maturit? scolastica perde di vista il percorso di realizzazione della propria vita per intraprendere la via della ?cattiva strada? . La fase discendente della sua vita inizia con un biglietto di sola andata per Milano dopo la scomparsa dell?amato Nonno Gino e la conoscenza dell?irrequieta Daniela, sua coetanea figlia di emigranti siciliani nella capitale meneghina. Da l? la sua vita diventa sconnessa e lo squilibrio dalla quotidianit? dei giorni migliori lo trascina pian piano in una folle consapevolezza che diventa un lacerante e cosciente grido solo sul letto di un ospedale.

Padre Ennio e Damiano, la sensuale Gianna, il folle Jessie, e la premurosa Rachele; E poi l?Olgo?s Bar, le discoteche, le feste e l?ospedale. Sono questi i personaggi e i luoghi che gravitano attorno ad Enzo, che testimoniano ?il suo mantenersi vivo?, il percorso verso il suo annichilimento che si conclude con i versi di una languida ?Sonante morente? dedicata al fratello lontano. Le vicissitudini di Enzo vengono messe nero su bianco con una prosa densa dove il passato e il presente del protagonista si legano con ambienti, personaggi ed avvenimenti attraverso collegamenti per associazioni di pensiero o per analogia.

Grazie ad una scrittura priva di sbavature, Massimiliano Citt?, riesce a tratteggiare i personaggi con poche parole e gesti, ottenendo in tal modo un effetto-verit?. Le scelte di Enzo prendono corpo nelle pagine del romanzo attraverso l?uso della voce narrante affidata al protagonista che rende palese la limitatezza delle sue azioni. In tal modo vengono rese evidenti agli occhi del lettore le condotte di Enzo che lo porteranno su una strada segnata in cui il protagonista non riesce ad aver pi? il controllo del proprio destino lasciato ad un certo punto in balia degli eventi.

Massimiliano Citt?
Cresce artisticamente nel gruppo Kiroy, accolita palermitana di scrittori, pittori e musici. Negli anni che vanno dal 2002 al 2003 si esibisce con lo stesso gruppo Kiroy in serate folk-blues, organizzando, inoltre, una serie di mostre di pittura (2003/4). Nell?inverno del 2003 partecipa al ?Sulmona Festival, Memorial Augusto Daolio?, con la band DorianGray, ottenendo ottimi riscontri e una segnalazione per il testo della canzone ?Bambino Umile, Bambino fragile?.Nel 2004, sotto lo pseudonimo di VagabondoEbbro, pubblica, per la CUT-UP Edizioni di La Spezia, il suo primo racconto lungo ?Delirio di un Assassino?, inserito nella raccolta ?Lost Highway Motel?. Alla fine del 2004 entra a far parte come voce solista della blues Band ?The freely chip?s band? con la quale gira la Sicilia fino al 2007. Contemporaneamente partecipa come lead vocal al trio acustico ?Benzedrina Blues?.Nella primavera del 2005 scrive il saggio ?Viaggio immaginario di un musico ateniese? che gli vale la laurea con lode in D.A.M.S., indirizzo musica, presso l?ateneo palermitano.Nell?inverno dello stesso anno conclude il primo romanzo ?Frammenti di una sonata morente? e in seguito la prima raccolta di racconti ?Delirio di un Assassino e altri racconti?.Nell?inverno del 2007 progetta la realizzazione dell?album scritto qualche anno prima ?Ritratti di un Vagabondo Ebbro?, (di cui alcuni pezzi possono essere ascoltati al link myspace.com/vagabondo ebbro, oltre alla traccia Bambino umile bambino fragile selezionata per la compilation digitale I.M.C Music 2008) e nell?ambito della realizzazione di questo progetto musicale, nell?estate del 2008, fonda la band Dorian con la quale si esibisce alla 3? Edizione di ?Indigena ? Gruppi emergenti castelbuonesi? e al ?Music Tourfest 2008?.

Per Informazioni.

Massimiliano Citt?
Tel. 329 8875862
mail. vagabondoebbro@hotmail.com