“La Castelbuono che verrà: progettare, innovare, risolvere”. Incontro con la Costituente domenica 6 presso il Centro Sud

In Europa l’evoluzione dei centri urbani verso il modello di “città  intelligente” o Smart City è già in atto da alcuni anni, sostenuto fin dal 2012 con l’iniziativa della Commissione Europea “Smart Cities and Communities European Innovation Partnership” per coordinare gli investimenti nelle aree urbane e per sostenere i progetti nel campo dell’energia, dei trasporti e delle tecnologie dell’informazione e delle telecomunicazioni.
Con l’emergenza sanitaria da Covid-19 la transizione verso la Smart City ha subito un’accelerazione. Il modo di affrontare la quotidianità in un contesto completamente nuovo sta cambiando velocemente: nell’organizzazione del lavoro, nella gestione delle risorse, nella digitalizzazione dei servizi. 

Come iniziare, oggi, a costruire una Castelbuono intelligente, in grado di offrire una vita e un ambiente migliori ai suoi cittadini, anche a coloro che oggi vivono lontano da casa? Quali possibilità offre, a questo fine, il PNRR? 

Ne parleremo domenica 6 marzo 2022, alle ore 17.00, presso il Centro Sud, Chiesa del Crocifisso, in corso Umberto, nell’incontro organizzato dalla Costituente per la Castelbuono di domani e da Patto per Castelbuono:

La Castelbuono che verrà: progettare, innovare, risolvere

Apertura e moderazione dei lavori 

Ing. Domenico Prisinzano

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza e la transizione digitale al servizio della città

Ing. Salvatore Abbate

Modelli di Smart Cities nel mondo

Arch. Tullio Polisi 

Arch. Andrea D’Amore 

La gestione intelligente dell’acqua e del patrimonio boschivo

Ing. Paolo Cicero

L’innovazione in tema di gestione dei rifiuti

Dott. Giuseppe Norata

Illuminazione pubblica: risparmio energetico e gestione innovativa ottimale – 

Prof. Ing. Vincenzo Di Dio

Conclusioni

Anna Maria Cangelosi

Candidato sindaco della Costituente per la Castelbuono di domani e di Patto per Castelbuono