La CNA incontra i Democratici per Castelbuono con il candidato Sindaco Mario Cicero

Continua il lavoro di “semina” della CNA, impegnata ormai da mesi nella corretta comunicazione delle istanze di artigiani e imprenditori a tutte le forze politiche e a tutti i candidati Sindaci impegnati nella imminente tornata elettorale.

Questa è stata la volta dei Democratici per Castelbuono e del loro candidato Sindaco Mario Cicero, in un clima di incontro prima e quindi di confronto. Si è partiti, infatti, a beneficio dei più giovani presenti per entrambe le delegazioni, da una cordiale sintesi storica delle battaglie e degli episodi politici che, inevitabilmente, hanno visto protagonista la CNA con a fianco molti dei rappresentanti dei Democratici per Castelbuono, sintesi che ha sottolineato la continuità, e l’impegno, che la CNA ha sempre dimostrato nell’affrontare i bisogni di chiunque si sia affidato alle sue professionalità, oltretutto volontarie.

Naturalmente i temi posti a confronto sono stati per lo più gli stessi già offerti agli altri candidati Sindaci: lo studio Agricolo-Forestale, la cui assenza blocca la possibilità di tanti cittadini di realizzare le lottizzazioni progettate e blocca un importante comparto, quello edile, che si vede privato di essenziali occasioni lavorative. Sempre per l’imprenditoria edile, la CNA ha quindi sottolineato la necessità di stimolare il rilancio del recupero del Centro Storico di Castelbuono, collegando al tema economico anche quello urbanistico, con riferimento ai vincoli del Piano Regolatore da ripensare e ai Piani Particolareggiati da promuovere. A questi importanti stimoli, il Presidente del movimento Democartici per Castelbuono, Giuseppe Sferruzza, e il componente della delegazione Angelo Puccia hanno proposto una velocizzazione dell’iter di approvazione e il passaggio dal Consiglio Comunale per la verifica dei contenuti e quindi l’immediata adozione, mentre il candidato Sindaco Mario Cicero si è impegnato allo studio di una riduzione della pressione fiscale per l’agevolazione degli interventi in Centro Storico.

La CNA ha voluto, poi, trattare il complesso tema dell’Area Artigianale, sottolineando come, fatta salva la prima fase di assegnazione dei lotti conclusasi, per la parte restante dell’area esiste una concreta difficoltà da parte degli artigiani ad investire per la dislocazione delle proprie attività, legata ad una mancata serenità, quando non impossibilità, nell’impegno economico necessario. Su questo tema il candidato Sindaco Mario Cicero ha riferito una analisi delle concrete possibilità offerte dall’Area Artigianale, sottolineando quanto sia necessario portare a compimento l’intero progetto dell’area per offrire agli artigiani un reale vantaggio, aggiungendo la possibilità di migliorare l’appetibilità di alcuni lotti a carico dell’Amministrazione.

Ulteriore confronto la CNA ha voluto proporlo sia sul tema delle numerose famiglie in stato di bisogno residenti a Castelbuono, sia sulla obiettiva disorganizzazione della macchina comunale soprattutto negli uffici di riscossione tributi. Le proposte dei Democratici per Castelbuono si sono orientate non tanto ad un assistenzialismo sterile, e non sempre sostenibile, quanto ad una progettualità di reinserimento nel mondo del lavoro delle persone disagiate, a qualunque titolo, sottolineando come la CNA debba mantenere un ruolo da protagonista anche all’interno della macchina amministrativa collaborando al necessario legame fattivo tra classe dirigente e classe politica. Il candidato Sindaco Mario Cicero ha quindi ricordato come in passato Castelbuono abbia scelto di investire risorse e creatività nel turismo, creando una ricchezza tutt’oggi significativa e come il “sistema paese” può fare altrettanto in altre attività con risultati altrettanto importanti, grazie alla “complicità” di una Amministrazione aperta all’innovazione e attenta ai bisogni di tutti, non soltanto di chi l’ha votata. Sulla riorganizzazione della “macchina” burocratica, infine, i Democratici per Castelbuono hanno accolto con molto interesse lo stimolo offerto dalla CNA, sottolineando quanto sia necessario restituire ai cittadini la consapevolezza che il pagamento dei tributi serva concretamente al bene comune, restituendo agli stessi anche servizi efficienti.

CNA e Democratici per Castelbuono

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.