La cometa di Natale catturata dal telescopio del Gal Hassin di Isnello

Nella notte tra il 6 e il 7 Dicembre il potente telescopio robotico del Centro Internazionale per le Scienze Astronomiche Gal Hassin di inseguito e “catturato” la cometa 21/Borisov nota anche come C/2019 Q4. Come riportato dal Giornale di Sicilia, questa cometa ha toccato il punto più vicino al sole proprio durante la notte dell’Immacolata e sarà di nuovo osservabile dalla Terra il 28 Dicembre (nell’emisfero australe). Dopo si allonterà definitivamente.

Il Gal Hassin torna quindi a far parlare di sé grazie alle sue attività in campo astronomico, dopo che nelle scorse settimane la comunità scientifica gli aveva già elargito un riconoscimento, intitolandogli un’asteroide (il «28007 Gal Hassin»).

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.