La Costituente per la Castelbuono di domani elegge il proprio organo di Coordinamento

I cittadini castelbuonesi che da qualche mese hanno iniziato un percorso di osservazioni e riflessioni sulla comunità locale con il nome di Costituente per la Castelbuono di domani hanno regolarmente eletto un organo di Coordinamento, costituito da sette componenti, con funzione di rappresentanza e portavoce del gruppo. 

Essendo il modello istitutivo della Costituente di tipo orizzontale e non verticistico, l’elezione del Coordinamento non ha altro significato che l’accelerazione del processo comunicativo ed organizzativo con gli interlocutori esterni alla Costituente.  

L’elezione del gruppo di rappresentanza, avvenuta il 3 marzo 2021 in modalità on line, in ottemperanza ai decreti emanati per lo speciale periodo pandemico che vietano gli assembramenti, ha portato alla nomina dei seguenti castelbuonesi: Gianluca Barreca, Anna Maria Cangelosi, Maria Pina Ippolito, Giovanni Noce, Mimmo Prisinzano, Nicola Raimondo e Maurizio Spallino.

Con quali finalità la Costituente per Castelbuono si affaccia sulla scena pubblica della comunità castelbuonese? Senza mai prescindere da un’irrinunciabile impostazione dialettica e democratica, razionale e scientifica, tanto al suo interno quanto con gli interlocutori esterni, da qui al rinnovo delle cariche amministrative, essa si propone l’espletamento di un impegno pragmatico, di tipo politico. Si vuole lavorare ad un progetto che promuova Castelbuono, secondo criteri di sviluppo, modernità, etica e solidarietà, in un’ottica ecosostenibile, sulla base del dettato dell’Agenda 2030.

Costituente per la Castelbuono di domani

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.