La lettera di dimissioni della prof.ssa Barreca e i ringraziamenti del Sindaco

Riceviamo e pubblichiamo di seguito, la lettera di dimissioni della prof.ssa Maria Antonietta Barreca da Presidente del Museo Civico di Castelbuono e la lettera di risposta con i ringraziamenti del Sindaco Antonio Tumminello

dimissioni barreca lettera

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Oggetto: Ringraziamenti alla Prof.ssa Maria Antonietta Barreca.

Gent.ma Professoressa, apprendo con rammarico delle Sue dimissione da Presidente dell’Istituzione Comunale Museo Civico, incarico affidatole in un momento particolare per il Museo.

Dopo le dimissione del precedente Presidente si è dovuto procedere alla scelta del nuovo nominativo e, tra le varie personalità che potevano essere nominate, si è pensato alla S.V. per il suo forte carattere, le spiccate capacità professionali e le comprovate competenze. Scelta, tra l’altro, pienamente condivisa dalla Giunta e da tutti i componenti del Consiglio di Amministrazione del Museo Civico.

La sua disponibilità ad accettare l’incarico de quo ha fatto si che i vertici dell’importante Istituzione Comunale fossero ricostituiti, sempre con il fine ultimo del bene delle attività della Struttura Museale.

Tante sono state le iniziative che si sono sviluppate nel periodo della sua presidenza, a cui Ella ha saputo dare un prezioso contributo.

Oggi, davanti a delle sopravvenute nuove esigenze personali che non le consentono di svolgere più il suddetto ruolo, come Lei riferisce nella lettera di dimissioni, non posso che prenderne atto anche se con profondo dispiacere.

Mi corre l’obbligo, però, di porgerLe sentiti ringraziamenti per il lavoro svolto egregiamente e per la dedizione dimostrata nei confronti del nostro Museo Civico.

Nel confermarle la mia personale stima e quella dell’Amministrazione Comunale colgo l’occasione per porgere Distinti Saluti.

Castelbuono, lì  06.03.2015

Il  Sindaco

F.to  Dr. Antonio TUMMINELLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.