“La pandemia del secolo”. Il convegno a cura di CastelbuonoScienza

Eccoci arrivati all’appuntamento organizzato dall’associazione CastelbuonoSCIENZA con la collaborazione dell’Amministrazione comunale di Castelbuono, del Museo naturalistico “Francesco Minà Palumbo”, dell’ANISN-Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali e della casa editrice Zanichelli: “LA PANDEMIA DEL SECOLO, una sfida intelligente tra dubbi e speranza”, che si terrà domani 17 ottobre, alle ore 17.00 presso il Museo naturalistico, in piazza San Francesco a Castelbuono.

Fino alla fine abbiamo avuto qualche dubbio, legato all’aumento preoccupante dei contagi, sia a livello nazionale che regionale, e alla possibilità dell’emanazione di misure restrittive tali da rendere impossibile l’evento. Ad oggi sappiamo che domani potremo incontrarci, sempre nel pieno rispetto di tutte le misure di prevenzione, al quale invitiamo quanti ci faranno l’onore di partecipare. Nella sede del Museo naturalistico i posti saranno contingentati nel rispetto del distanziamento; pertanto abbiamo predisposto la registrazione degli interventi dei relatori che effettuerà il nostro socio, dott. Antonio Prestianni.

I relatori di grande spessore sapranno chiarire non solo i più recenti aspetti di una pandemia che ha messo in ginocchio l’umanità intera ma anche le cause ecologiche nelle quali la responsabilità dell’uomo si è manifestata già nel passato più o meno recente. Epidemie come l’influenza aviaria da virus H5N1 del 1997, la prima infezione da SARS del 2002, o la più grave anche se limitata da MERS-CoV del 2012, per non parlare di epidemie di virus influenzali del Novecento, come la “spagnola” del 1918, l’“asiatica” del 1957 e la “Hong Kong” del 1968, avrebbero dovuto far comprendere che la natura non può essere dominata dall’uomo. Se continuiamo a sfruttare le risorse naturali ed ecosistemiche in modo non sostenibile, se erodiamo gli spazi vitali alle foreste distruggendo gli habitat di animali selvatici, serbatoi di virus che possono fare il salto di specie e passare all’uomo, presto dovremo confrontarci con il rischio di estinzione della nostra specie. Sarà il prof. Giovanni Maga, Direttore dell’Istituto di Genetica molecolare del CNR di Pavia, virologo di fama e grande divulgatore, ad affrontare il tema della pandemia da SARS-CoV-2 dal punto di vista biologico ed ecologico. Il Dott. Vincenzo Mazzarese, Direttore FF della UOC di Anestesia e Rianimazione dell’ARNAS Civico di Palermo, si concentrerà invece sull’aspetto medico e terapeutico e su come la medicina ha affrontato questi mesi di emergenza e sperimentazione sul campo. L’intervento del dott. Mazzarese, che lavora in trincea nel centro COVID dell’Ospedale Civico di Palermo, sarà trasmesso in diretta streaming per una maggiore precauzione nei confronti della società civile.

Certi che il tema sarà di grande interesse e attualità, ci auguriamo una partecipazione attiva all’evento che vedrà anche un momento finale di dibattito aperto al pubblico.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.