La Polisportiva Castelbuonese sarà premiata al Gran Galà dello Sport al termine di una stagione storica

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] Lunedì 2 giugno alle ore 20:00 a Rocca di Capri Leone (Me), la Polisportiva Castelbuonese sarà tra le squadre premiate al Gran Galà dello Sport – Premio La Tribuna Sportiva, manifestazione organizzata dalla redazione sportiva di Antenna del Mediterraneo. Ritirerà il prestigioso riconoscimento una delegazione dirigenziale con a capo il vicepresidente della società Emilio Minutella, posta la concomitante assenza per impegni istituzionali del presidente Fabio Capuana. Faranno parte, inoltre, della delegazione: l’amministratore delegato Francesco Prestianni, il direttore sportivo Ivano Vetere, il segretario generale Michele Cammarata e il dirigente Enzo Scialabba.

Nel corso della manifestazione, che celebrerà atleti e società che si sono distinti nella stagione sportiva appena terminata, oltre ai granata, verranno anche premiati: la Tiger Brolo, la Leonfortese Calcio, l’Acr Messina e la Moncada Agrigento Basket. Molti saranno i riconoscimenti individuali, tra i quali alcuni giocatori del Trapani Calcio. Sul palco del Gran Galà saranno presenti come ospiti d’onore: il giornalista Marco Civoli e altre personalità di caratura nazionale.

Il presidente Fabio Capuana esprime la sua soddisfazione con queste parole: «Il poter essere presenti e premiati a una manifestazione sportiva regionale di questa levatura, con atleti, campioni di calcio e ospiti di calibro, è motivo di grande orgoglio per la Castelbuonese. I granata hanno disputato una stagione indimenticabile, inorgogliendo la nostra cittadina e l’intero circondario delle Madonie, confermandosi una società di alto livello. Il premio che la dirigenza si appresta a ricevere è un riconoscimento di merito per il lavoro svolto dai nostri addetti ai lavori, che hanno consentito con il loro impegno di ottenere quattro promozioni consecutive, culminate in un sogno divenuto realtà che si chiama Eccellenza. Il lavoro, l’umiltà, la serietà, la competenza e la programmazione ci hanno consentito di essere presenti in questa fantastica serata unitamente al gotha del calcio siciliano».