La Polisportiva Castelbuonese torna alla vittoria: 4-0 al Riviera Messina Nord

La 14° giornata di andata del Girone B di Promozione, ha visto la Polisportiva Castelbuonese tornare alla vittoria schiantando con un netto 4-0 il Riviera Messina Nord, squadra ultima in classifica. Nella giornata in cui esordiva in maglia granata il neo acquisto Marguglio, e Arena festeggiava un anno con la Polisportiva Castelbuonese, è la sorpresa Cicero (schierato per la prima volta titolare) ad aprire le marcature. La cronaca: la Polisportiva Castelbuonese si presenta con: Romano,Liscaindro,Cavarretta,Iannolino,Giglio,Lipari,Licastri,Cicero,Marguglio,Arena,Ata. A dispo. Martorana,Antista,Città,Di Cosimo,Megna,Aiello,Di Maggio. L’inizio è tutto di marca granata, Ata ha subito l’occasione per portare in vantaggio i suoi, ma il suo tiro sfiora la traversa. Ci provano anche Lipari e lo stesso Arena ma non hanno fortuna, successivamente è il neo acquisto Marguglio che si accentra e lascia partire un tiro da fuori che sfiora il palo, lo stesso poi ha un’altra occasione ghiotta con un tiro da dentro l’area che però esce di poco. La Polisportiva Castelbuonese confeziona angoli su angoli, e su uno di questi battuti da Arena svetta su tutti Cicero che mette dentro l’1-0 facendo impazzire i tifosi, primo goal stagionale per lui. Il Riviera Messina Nord, poca cosa per tutta la partita, prova a farsi vivo con 2 tiri che però non impensieriscono Romano, i granata amministrano il vantaggio e sfiorano il raddoppio con lo stesso Cicero che però viene fermato per fuori gioco, finisce cosi il primo tempo. La ripresa inizia con il solito copione, Polisportiva Castelbuonese ad attaccare e Riviera Messina Nord a guardare, mister Vitale toglie lo stanco Cicero per Megna e Antista rileva Giglio. La Castelbuonese cerca il raddoppio e lo sfiora con Megna e Antista che coglie il palo prima di segnare un eurogoal con un tiro al volo all’angolino. A questo punto gli uomini di Vitale cercano di aumentare il passivo, Marguglio e Arena sulle fasce sono imprendibili e si contano molti calci d’angolo in favore dei granata nella ripresa. Gli uomini di Vitale spingono alla ricerca della terza marcatura, Ata si invola sulla fascia e viene atterrato vicino l’area di rigore, l’arbitro fischia la punizione, Arena pesca l’indisturbato Iannolino che sigla il 3-0, ma non è finita qui, cè anche il tempo per un altro cambio, Città rileva lo stremato Ata, l’attaccante castelbuonese si invola verso l’area avversaria, ma anziché piazzare il tiro calcia addosso al portiere. Anche Arena avrebbe l’opportunità di mettere il proprio sigillo sulla partita, ma anziché concludere a tu per tu col portiere, serve al centro Antista che mette dentro il 4-0 siglando la sua doppietta personale.Sul finire il Riviera Messina nord rimane in 10 uomini. Finisce cosi 4-0 per la compagine di Mister Vitale che torna al successo dopo la brutta prova di Rocca, un successo che li mantiene in testa in coabitazione con lo Sporting Taormina. Nella prossima giornata (l’ultima di andata) i granata faranno visita al Pistunina, mentre lo Sporting Taormina ospiterà la Santangiolese.

 

John Piraino

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.