La Polisportiva vola in Belgio. Capuana: “Quest?occasione risvegli l?atteggiamento silente dell?Amministrazione”

Giorno 05 novembre una nutrita Rappresentanza della Polisportiva Castelbuonese volerà in Belgio, Presso la sede del Parlamento Europeo, unitamente ad una Delegazione del Comune di Castelbuono, in occasione del riconoscimento che l?ACES ?Associazioni delle Capitali Europee dello Sport?, ha assegnato al nostro Comune e cioè ?European Town of sport 2014?.Faranno parte della rappresentanza Societaria, il Presidente Fabio Capuana, che partirà in duplice veste facendo anch?esso parte della Delegazione Comunale in quanto Vice Presidente del Consiglio Comunale, il Vice Presidente della Società Emilio Minutella, l?Amministrare Delegato Francesco Prestianni, il Direttore Generale Paolo Gesani ed il Team Manager Antonio Gentile.

Questo il commento del Presidente della Società:

?Questa è un?occasione troppo importante per lo sport della nostra comunita?, un preciso dovere ancor prima che un piacere portare la nostra testimonianza diretta presso quell?importante Sede che è il Parlamento Europeo, l?occasione di esportare in Europa il nome della nostra prestigiosa cittadina anche in campo sportivo. Spero solamente che quest? occasione risvegli l?atteggiamento silente dell?Amministrazione, che possa anche in un periodo di ristrettezze economiche prender atto del movimento sportivo che è presente nel nostro centro, posto che ad oggi nessuna Società sportiva ha ricevuto contributi ne sono in previsione, questo non è accettabile visto il movimento che si è venuto a creare.

Inoltre mi auguro che possa servire a superare problematiche all?apparenza insormontabili ma che in realtà sono lungaggini burocratiche che ostacolano lo sport, come la consegna di una chiave della palestra Provinciale del Liceo Scientifico che se pur con le autorizzazioni previste ha richiesto oltre un mese, costringendo oltre duecento bambini dei settori Volley e Basket ad allenarsi all?aperto, fattore che è stato possibile solo grazie alla clemenza delle condizioni atmosferiche.

Tutto questo non è accettabile ma sono certo che l?Amministrazione prenderà atto di tutto cio? e ci darà il suo apporto, questo sarà lo sprone utile a far comprendere che oltre seicento tesserati delle varie discipline sportive hanno il diritto di fare sport, poiché lo sport oltre che disciplina di vita, in una società sempre più allo sbando rappresenta anche un punto di riferimento ed in alcuni casi sollievo giovanile a svariate problematiche, sono certo che lo sport sano vincerà anche questa volta.?

10

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.