La proposta di Crescere insieme per Castelbuono sull’IMU

(MADONIELIVE.COM – Giuseppe Spallino) L?Associazione politico-culturale ?Crescere insieme per Castelbuono?, coordinata da Fanino Pappalardo, invita l?Amministrazione e il Consiglio comunale, relativamente alla proposta di regolamento IMU, presentata dall’Amministrazione e che verrà discusso nella prossima seduta del Consiglio fissata per il prossimo 30 ottobre «ad attenzionare gli immobili concessi in uso gratuito ai parenti (ad esempio da padre a figlio), che ai fini ICI scontavano sino al 2008 l’aliquota prevista per l’abitazione principale e dal 2008 al 2011 erano esenti in quanto assimilate all’abitazione principale, con la nuova disciplina IMU sono trattate come qualsiasi altro fabbricato. A tali abitazioni si applica dunque (secondo la disciplina di base dell’IMU) l’aliquota ordinaria e non è prevista alcuna detrazione. Il Comune può decidere trattamenti agevolati, che in ogni caso non potranno prevedere alcuna “assimilazione” come era avvenuto con l’ICI. L?agevolazione concessa per questi immobili è un intervento importante dal punto di vista economico per tutti i nuclei familiari in cui sono o presenti figli che beneficiano degli immobili realizzati con notevoli sacrifici economici dai genitori e che oggi, tuttavia con la sola pensione o con redditi medio-bassi, hanno notevoli difficoltà a soddisfare i bisogni personali e familiari essenziali».