La risposta della CGIL all’intervento del Dott. Santi Leta al Consiglio Comunale del 22 novembre

Apprendiamo che, nell’ultima seduta di Consiglio Comunale di Castelbuono, tenutasi il giorno 22 novembre scorso, nel corso del suo intervento il consigliere di Castelbuono in Movimento, Dott. Santi Leta ha affermato che “gran parte della CGIL castelbuonese sostiene il sindaco Tumminello”.
Alla luce di queste dichiarazioni, riteniamo sia necessario fare chiarezza, una volta per tutte.
La CGIL castelbuonese NON ha amministrazioni amiche e non “sostiene” alcuna amministrazione è determinata a sostenere, non solo a livello locale, la difesa dei diritti dei lavoratori, dei disoccupati e dei pensionati e dunque, SICURAMENTE NON APPOGGIA l’operato dell’amministrazione del sindaco Tumminello.
Nello specifico ciò che la CGIL pensa dell’operato di questa amministrazione è stato oggetto di comunicati e prese di posizioni ufficiali, come è ben noto al “tutor del sindaco” Peppinello Mazzola.
Quello di utilizzare il nome della CGIL, a giorni alterni con argomentazioni false e strumentali, ha la sola finalità di creare confusione fra la cittadinanza e i lavoratori che sono stati sempre difesi e cautelati.

Il Direttivo della Camera del Lavoro di Castelbuono

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.