“La materia di cui sono fatti i sogni”, rassegna cinematografica dedicata ai bambini

[Riceviamo e pubblichiamo] Una rassegna per chi non si rassegna

“Questi nostri attori erano spiriti, e tutti si sono dissolti nell’aria, nell’aria sottile come loro. E come il fragile edificio di questa favola, si dissolveranno un giorno le torri orgogliose che toccano con la loro cima le nubi, gli splendidi palazzi e i templi solenni – si dissolverà lo stesso globo immenso della terra, con tutta la vita che contiene. E come questo spettacolo senza realtà che ora è svanito, tutto il mondo scomparirà nel nulla senza lasciare dietro di sé neppure il vapore di una nube. Noi siamo fatti della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni; e la nostra breve vita è cinta di sonno.” Queste famose parole pronunciate da Prospero, che risuonano nel quarto atto de La Tempesta di W. Shakespeare, sono anche la fonte di ispirazione del titolo di una rassegna cinematografica dedicata ai bambini (quelli veri e quelli celati in ciascuno di noi) organizzata dall’Accademia dei Curiosi.
Quattro film, molto diversi tra loro, che condurranno i giovani curiosi nel mondo “dissolto nell’aria” del cinema per un entusiasmante viaggio dentro i personaggi, le storie, le musiche, e attraverso quarant’anni di storia dei costumi, delle mode, dei modelli sociali, proposti con la semplicità doverosa alle orecchie più preziose perché più sensibili: quelle dei bambini.
Oltre ad una guida alla visione e poi un momento per i commenti, l’Accademia dei Curiosi offrirà ai suoi iscritti un gioco, naturalmente a premi: perchè tra il tempo dello sguardo e quello dello svago ci sia il tempo di non rassegnarsi a subire le immagini.

Per informazioni
[email protected]
Mob. 3886506177

Accademia dei Curiosi