L’acqua fa male e il vino fa cantare!

ubriaco_1.jpgNon c’è dubbio! Almeno io non ne avrei: l’unica soluzione per distendere il clima politico castelbuonese sarebbe “na bella ‘mbriacata generale” ma a mezzanotte tutti a casa è chiaro!


Troppa sobrietà e austerità. Sembra che ci credano davvero. I politici castelbuonesi sono come “a zita i Puoddrina” e lasciano che attorno a loro si creino muri spesso insormontabili. Di cosa parlo? L’alone che ogni uomo o donna, che è esposta pubblicamente, tende a costruire attorno a se. Quella coltre di parole sicure e “sincere” che il politico “deve” dire, quella sensibiltà soffocata dalla dietrologia. Si potrebbe fare qualcosa per sciogliere questo clima glaciale. Se la politica per un a volta si liberasse dalle zavorre e riuscisse a “rivoltare” lo stato attuale delle cose. Una rivoluzione invisibile. Il tentativo di tornare prima uomini e donne e poi addetti alla politica!

Io lo propongo davvero: prima di cominciare la campagana elettorale sul serio, prima che gli schemi saranno definiti, organizziamo una bella “manciata”, se in piazza o casa di qualcuno non ha importanza. Si provi ed essere esseri sociali. La direi con Aristotele ma di animali politici in giro ce n’è già abbastanza!

3 Commenti

  1. il vino è stato inventato quasi per caso, ma attorno ad esso ogni popolo ha sviluppato la sua tesi cercando di spiegare, chi meglio chi peggio, il perchè di cotanto mistero e di cotanta bellezza insita nell’alienazione da esso prodotto…il vino non è soggetto a nessuna legge del vivere civile, ma stranamente, e da secoli, ne regola i ritmi e gli equilibri.Forse i latini, meglio di altri, hanno saputo dare un senso che avvicinasse maggiormente il lessico alla divina bevanda, trovando le parole adatte nelle celebri frasi “il vino serve a rendere l’uomo felice” e “in vino veritas”. Ipse Dixit! semplice e soprattutto vero! Compà, non sarebbe la tua per niente una proposta azzardata, non per la provocazione, ma per il risultato che si raggiungerebbe attraverso una sana “mriacata”…Bibbulo Docet!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.