L’Amministrazione Comunale chiede di istituire la sede dell’Agenzia per la Coesione Territoriale in Sicilia

[Riceviamo e pubblichiamo] Con decreto-legge 31 agosto, n. 101, convertito con modificazioni dalla legge 30 ottobre 2013 n. 125, è stata istituita l’Agenzia per la Coesione Territoriale, avente il compito di rafforzare l’azione di programmazione e coordinamento degli investimenti finanziati dai Fondi  Strutturali e di Investimento Europei e dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione, la cui sede per statuto è prevista a Roma.

Ora è sotto gli occhi di tutti che i suddetti Fondi Europei nelle regioni del sud del paese ed in particolare in Sicilia non vengono utilizzati come dovrebbero, creando ripercussioni negative sui territori e sui cittadini.

Come ben sappiamo le somme che saranno mobilitate dalla Politica di Coesione dell’UE nel ciclo di Programmazione 2014-2020 e sostenute con i sopradetti Fondi SIE, destinate alle regioni e alle città dell’Unione Europea, sono ingenti e un giusto utilizzo delle stesse contribuirebbe a ridare impulso all’economia reale e a dare più forza alle potenzialità della nostra regione.

Siamo sempre più convinti che sia la coesione sociale che crea sviluppo economico e non viceversa, ecco perché un gesto importante e di grande significato che il Governo Nazionale può dare è quello di prevederne la sede in Sicilia.

Pertanto l’Amministrazione Comunale ha richiesto di inserire nel prossimo Consiglio Comunale un apposito punto all’ordine del giorno affinchè si individui la città di Palermo quale sede dell’Agenzia.

Il Sindaco

Dr. Antonio TUMMINELLO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.