L’Amministrazione comunale sul 25 aprile

Il 25 aprile è la festa della Liberazione dal nazifascismo, giorno che viene festeggiato ogni anno in tutta Italia per ricordare un passato orribile terminato 72 anni fa. Settantadue anni fa l’Italia settentrionale veniva liberata dalla dittatura fascista e dall’occupazione nazista. 

Il Paese era, finalmente, libero.

La memoria della Resistenza, partendo dal fondamentale e decisivo contributo dell’esperienza partigiana nel riconquistare con sacrificio, dignità, libertà, e indipendenza per il nostro paese raccoglie molte espressioni che non dobbiamo svalutare o estromettere per comprendere fino in fondo il significato di questo avvenimento.

L’esperienza della Liberazione deve insegnarci la concordia ,il senso della patria e il rispetto per i valori della nostra Costituzione, primo fra tutti quello della Libertà. Solo così sarà possibile diffondere la consapevolezza fra la gente ed evitare il rischio che, con il passare del tempo, questa festa diventi meno sentita dai nostri concittadini e si smarrisca, soprattutto fra  le giovani generazioni, il ricordo di quanto accaduto in quei tragici giorni.

L’Amministrazione Comunale