Le 10 domande al presidente della Pro Loco Nicola Cusimano

Undicesima puntata della rubrica “il rompiscatole” a cura del giornalista-storico Giuseppe Spallino

1) Perch? ha deciso di fare parte di questa importante associazione?

2) La sua ? una nomina politica (nel senso che ? stato nominato da un politico) o ? stato democraticamente eletto da un’assemblea di soci?

3) Lei ? stato a capo di un comitato di cittadini che si ? fatto portavoce dell’emergenza frane, e in quelle vesti ha criticato molto la giunta Cicero. Ultimamente non si ? pi? espresso in merito. Perch? ritiene il problema risolto o perch? si pone un problema di “conflitto d’interessi” con la carica che adesso ricopre?

4) Tra i suoi precedessori ci sono Giuseppe Mazzola Barreca e Tot? Mazzola. Avete pensato a qualche cosa per ricordarli?

5) Le va dato atto che ha riportato la Pro Loco all’attivismo di un tempo, organizzando delle belle e importanti manifestazioni, risollevando l’associazione dal torpore in cui era caduta, infatti negli ultimi anni ? servita solo a distribuire il calendario, con grande sperpero di denaro pubblico per l’affitto del locale e quant’altro. Cosa avete in programma entro la fine dell’anno?

6) Quali sono i vostri rapporti con le altre associazioni?

7) Quali sono i vostri rapporti con l’Amministrazione comunale?

8 ) Quanti soci avete e quanti vengono coinvolti all’organizzazione delle vostre iniziative?

9) Anche se ? passato poco tempo, come valuta sinora la Sua esperienza da presidente della Pro Loco?

10) Cosa evete in programma a partire dal 2012?