Le ferite del “sistema Saguto” su “S”

E’ un’intervista esclusiva quella che ha concesso l’ingegnere Francesco Lena al magazine S, da questi giorni in edicola. Il patron dell’Abbazia Santa Anastasia, intervistato dal giornalista Giuseppe Spallino, parla del suo calvario: arrestato nel 2010 e poi assolto in tutti e tre i gradi di giudizio. La sua storia si intreccia con una delle pagine più buie della magistratura siciliana e della gestione dei beni sottratti alle mafie e attraversa la revoca della cittadinanza onoraria di Castelbuono ad opera del sindaco Mario Cicero, un atto fatto – si legge nel servizio giornalistico – seguendo il “vento dell’opinione pubblica” e “alla vigilia del processo”, quindi senza nemmeno aspettare almeno la sentenza di primo grado.