Lettera degli operatori ecologici: “pagateci lo stipendio”

[Riceviamo e pubblichiamo] Alla base dell’ennesima presa dei lavoratori che si occupano della pulizia del paese di Castelbuono e dalla raccolta dei rifiuti vi è il mancato pagamento da parte del Comune della mensilità del mese di marzo in quanto vi sono varie feste ed ancora ad oggi giorno 20/04/19, giorno prefestivo, non si ha nulla di nuovo. Si tratta degli operatori ecologici (cooperative e non) che trascorrono la Santa Pasqua senza stipendio (da circa venti giorni passata la mensilità), Sono tutti gli operai, che pur svolgendo il servizio, anche il giorno di Pasqua, si trovano senza lo stipendio. Negli ultimi mesi gli operai hanno riscosso il loro stipendio dopo giorni di pressare i datori di lavoro e adesso, proprio sotto le festività pasquali, arriva il momento peggiore: oggi antivigilia della Santa Pasqua, lo passiamo senza neanche per comprare un ovetto kinder come simbolo ma grazie ai fratelli Fiasconaro che ci hanno donato una colomba pasquale a persona, possiamo dire nelle proprie famiglie che è Pasqua.