Lia Romè: “Il bene si fa in silenzio, tutto il resto è “palcoscenico”

Leggo con estremo dispiacere il post su facebook dell’assessore Annalisa Cusimano con il quale la stessa si vanta di aver fatto del bene, nello specifico un taglio di capelli, ad una nostra concittadina e la mostra, a mo di trofeo. E’ evidente che l’ Assessore ha dimenticato il senso della parola servizio che deve contraddistinguere  l’operato di chi riveste ruoli pubblici come il suo. Servire la comunità ed in particolare chi ha bisogno è un suo dovere che va esplicato, considerata la delicatezza del suo assessorato, in silenzio e con estrema discrezione. L’ostentazione nel dire alla parrucchiera”…domani mattina passo a pagare” la trovo assolutamente inopportuna. Il bene cara assessore si fa in silenzio e nel pieno rispetto delle persone che ci pregiamo di servire. Tutto il resto è palcoscenico.

Lia Romè

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.