L’Ircac finanzia dieci cooperative. Tra queste anche “Umanità e solidarietà” di Castelbuono

[IRCAC] Un milione e quattrocentomila euro circa di finanziamenti diretti ed indiretti a dieci cooperative siciliane sono stati deliberati dal commissario straordinario dell’Ircac Antonio Carullo . Si chiude così positivamente l’attività creditizia dell’ente nell’anno 2013 che ha visto oltre 190 cooperative siciliane ricevere finanziamenti a tasso agevolato per un ammontare complessivo di quasi 12 milioni di euro.

I finanziamenti appena approvati riguardano crediti a medio termine , alcuni dei quali per la ricapitalizzazione societaria, e crediti di esercizio anche per lo start-up di impresa, tutti concessi al tasso di interesse annuo dello 0,50%, e di un contributo interessi per un finanziamento proveniente dal sistema bancario.

Hanno ricevuto crediti a medio termine le cooperative Umanità e solidarietà di Castelbuono (Pa) che gestisce comunità alloggio per anziani e Pollice verde di Butera (Cl) che si occupa della manutenzione di parchi e giardini mentre finanziamenti per la ricapitalizzazione sono stati concessi alle cooperative Esperia 2000 di Siracusa che offre assistenza domiciliare ad anziani e disabili; Geraci di Milazzo (Me) svolge un commercio all’ingrosso e dettaglio di generi alimentari; T.S.T. di Floridia (Sr) che svolge attività di autotrasporto merci per conto terzi; L’albero azzurro di C arini (Pa) che gestisce una scuola per l’infanzia. Crediti di esercizio vanno alle cooperative Milù di Bagheria (Pa) che gestisce una scuola materna e Agorà di Siracusa che offre servizi di consulenza per l’organizzazione di fiere e mostre mentre un credito di esercizio per lo start-up di impresa è andato alla cooperativa Crea Mente di Misilmeri (Pa) che offre servizi nell’ambito sanitario e didattico. Infine, un contributo interessi è stato deliberato in favore della cooperativa C.D.B. di Ragusa.

Palermo 20 dicembre 2013

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.